News from the Locarno Festival
 

Pardo d'oro Cineasti del presente – Premio Nescens: EL AUGE DEL HUMANO – Eduardo Williams

Concorso Cineasti del presente

Eduardo Williams

Share:

Come sono connesse le esistenze di ragazzi divisi dall'oceano? Eduardo Williams, regista argentino già riconosciuto nel circuito festivaliero grazie ai suoi corti, porta a compimento nel primo lungometraggio El auge del humano una teoria che si fa forma, in un'originalità visiva che è anche un ripensamento delle pratiche cinematografiche. Il giovane cineasta si muove da un continente all'altro riprendendo i gesti quotidiani delle vite di ragazzi tra Argentina, Mozambico e Filippine: li segue con la macchina da presa a spalla senza aver paura di mescolare le carte tra messa in scena e documentario, sfruttando la potenza visionaria di lunghi pianisequenza. In questo attraversamento di spazi, i giovani diventano delle sagome che sembrano aver smarrito la propria identità, eternamente connessi a una realtà virtuale, in cui ogni distanza è colmata. È questa la magia del cinema di Williams: aver saputo trasportare al cinema l'onnipresenza della rete, senza cedere alla tentazione di far apparire la tecnologia che ora la supporta, ma trasformandola in un nuovo modo di mostrarci il mondo.

 

Daniela Persico
Nützliche Links

Follow us