News from the Locarno Festival
 

Romance in New York

Romance in New York

Share:

Previous Next

Prendendo spunto dalla presentazione del film Hermia & Helena, commedia di ambientazione newyorkese diretta da Matías Piñeiro e presentata nella sezione Concorso internazionale, abbiamo scelto per voi le migliori romantic comedies mai realizzate nella Grande Mela. Questa volta l’ordine non è cronologico o alfabetico, ma di preferenza. Fateci sapere se siete d’accordo con i nostri amori.

 

1. The Apartment (L’appartamento, 1960)

Pur essendo stato girato oltre mezzo secolo fa, è il film che ancora oggi meglio racconta New York, e a conti fatti quello che ha rivoluzionato la commedia americana. Adulterio, arrivismo sociale, suicidio, alienazione: solo Billy Wilder poteva farne un’opera capace anche di intenerire, oltre che di farci riflettere. E credeteci sulla parola: non è mai più esistita una coppia più affiatata e vera di quella formata da Jack Lemmon e Shirley MacLaine…

 

2. Moonstruck (Stregata dalla luna, 1987)

Un “artigiano” di gran classe come Norman Jewison, una storia ambientata nella working class italoamericana, un gruppo di personaggi che si riaprono alla vita grazie alla più improbabile delle storie d’amore. La trasformazione di Cher per la serata all’Opera è pura seduzione cinematografica. Accanto a lei il Nicolas Cage vitale e scatenato di inizio carriera. A completare il capolavoro un cast di comprimari da inchino. 

 

3. Annie Hall (Io e Annie, 1977)

Il cult movie che ha lanciato Woody Allen rendendolo l’autore newyorkese per eccellenza, con buona pace di Mr. Scorsese… La protagonista interpretata da Diane Keaton è diventata subito un’icona di stile metropolitano. Il resto lo hanno fatto battute al fulmicotone e atmosfere che sfruttano al meglio il fascino della città. Abbiamo scelto questo film, ma se anche volete recuperare un altro capolavoro come Manhattan, a loro modo i due sono (quasi) intercambiabili. 

 

4. When Harry Met Sally (Harry, ti presento Sally, 1989)

Il miglior compendio cinematografico sulle difficoltà delle relazioni interpersonali nella società moderna. Per ottenere il vero amore bisogna prima passare per la più solida amicizia? Solo Billy Crystal e Meg Ryan potevano interpretare quei due personaggi, ormai sedimentati nell’immaginario collettivo. E per una volta non citeremo la scena dell’orgasmo simulato di Sally: meglio rivedersi la dolcissima dichiarazione d’amore di Harry!

 

5. As Good As It Gets (Qualcosa è cambiato, 1997)

Chi avrebbe mai pensato che il genio istrionico di Jack Nicholson potesse anche essere romantico? L’idea è venuta a James L. Brooks, che ovviamente l’ha trasformato a modo suo. Lo scrittore ossessivo-compulsivo che si innamora della cameriera è un perfetto gioco di ruoli per la coppia che l’attore forma con Helen Hunt. Il romanticismo sbuca dagli angoli più impensati, eppure colpisce al cuore. A suo modo, un ritratto fedele della frenesia newyorkese…

Adriano Ercolani
Nützliche Links

Follow us