News from the Locarno Festival
 

Pardo d'onore a Bruno Dumont

La serialità approda a Locarno

Pardo d'onore a Bruno Dumont

Share:

© Olivier Vigerie

La notte del 4 agosto Piazza Grande ospiterà Bruno Dumont, classe 1958, regista francese originario delle Fiandre. La consegna del Pardo d’onore Manor sarà seguita dalla prima mondiale della serie Coincoin et les z’inhumains.

Per la prima volta nella storia del Festival la serialità approda su Piazza Grande, rappresentata dal cinema dal carattere assurdo, misterioso e al tempo stesso comico di Dumont. I suoi film, caratterizzati da un’esplorazione minuziosa di un male banale onnipresente nella vita quotidiana, gli hanno permesso di affermarsi nel panorama cinematografico internazionale, procurandogli numerose soddisfazioni seguite da riconoscimenti presso festival di spessore, come ad esempio il Grand Prix di Cannes con i film L’Humanité (1999) e Flandres (2006).

Carlo Chatrian, Direttore artistico Festival, racconta così il cinema di Dumont:
“[…] I suoi film hanno profonde radici nella tradizione filosofica, letteraria e cinematografica e al contempo guardano avanti; sono la migliore risposta a quanti dicono che la settima arte non ha più nulla da scoprire. Saggi sull’uomo, sull’assurdo che abita l’esistenza, ma anche sull’eterno problema del male, i suoi film sono inviti a non abdicare alla riflessione, anche quando il rumore delle immagini intorno si fa assordante […]”.

L’omaggio sarà accompagnato dalla visione di una selezione di film della sua carriera. Mentre domenica 5 agosto ci sarà la possibilità di assistere a una conversazione con l’autore allo Spazio Cinema.

 

Il comunicato stampa è disponibile al seguente link: Comunicato stampa

Nützliche Links

More info

Jobs
Contacts

Follow us