News from the Locarno Festival
 

Assemblea generale

Annual General Meeting 2019

Share:

L’Assemblea generale ordinaria del Locarno Film Festival si è svolta martedì 2 aprile a Locarno, sotto la Presidenza di Marco Solari. La 72esima edizione – prevista dal 7 al 17 agosto – segnerà l’inizio della Direzione artistica di Lili Hinstin. Nel corso dell’incontro, l’Assemblea ha approvato i conti 2018 e il preventivo 2019. Ha eletto Edna Epelbaum, CEO di importanti sale cinematografiche svizzere, nel CdA della manifestazione, e preso nota dell’avvicendamento tra Marco Cameroni e Alain Scherrer, Sindaco della Città di Locarno, nel Consiglio Direttivo.

Il Presidente del Locarno Film Festival Marco Solari ha messo l’accento sulla sostenibilità finanziaria del Festival annunciando i prossimi passi volti a garantirne la stabilità finanziaria e ad assicurarne il suo continuo processo di professionalizzazione.

Presidente del Locarno Film Festival, Marco Solari: “Nel 2000 il Locarno Film Festival conobbe una crisi artistica, finanziaria e operativa. Il suo futuro era in dubbio. Governo ticinese e Gran Consiglio decisero allora di mantenere l’alto livello culturale del Festival.
Oggi, vent’anni dopo, alla vigilia di un nuovo messaggio in Parlamento si pone la stessa questione come nell’anno 2000. Rimanere un festival competitivo a livello mondiale o accontentarsi di diventare un festival di nicchia e qual è il prezzo della scelta?”

Raphaël Brunschwig, Direttore operativo del Locarno Film Festival, ha in seguito illustrato l’esercizio 2018. Il Festival chiude l’edizione 2018 con un leggero disavanzo di circa CHF 20’000, dunque in sostanziale equilibrio tra entrate e uscite, con un consuntivo di 13.3 milioni di franchi. Il preventivo della 72esima edizione prevede un budget di 13.4 milioni di franchi.

Lili Hinstin, Direttrice artistica del Locarno Film Festival, in questa occasione ha presentato il Comitato di selezione che l’accompagnerà nella concezione e nella preparazione del programma della 72esima edizione del Festival e ha illustrato il rapporto conclusivo su L’immagine e la parola, evento primaverile tenutosi al GranRex. La 72esima edizione sarà improntata su una crescente apertura al pubblico del futuro, i giovani – che da sempre sono al centro della programmazione – saranno facilitati nella partecipazione al Festival, che sarà investito dalla loro energia creativa.

Come ha dimostrato il successo di pubblico, legato soprattutto al versante didattico de L’immagine e la parola, il Locarno Film Festival conferma di essere un polo attrattivo per le nuove generazioni, dai giovani filmmaker internazionali, agli studenti di cinema, fino ai bambini incantati dall’animazione. Questo primo evento della mia direzione del Festival, mi spinge ancora di più a puntare sul cinema e sul pubblico del futuro, nella convinzione che Locarno possa essere al centro di un rinnovamento del ruolo dei festival, puntando sulla sua identità di luogo aperto agli esordi, attento alle cinematografie lontane e punto d’incontro privilegiato dalla cinefilia internazionale.” Lili Hinstin, Direttrice artistica del Locarno Film Festival.

L’Assemblea ha infine ratificato un avvicendamento in seno al Consiglio di amministrazione. Dopo 19 anni al Festival, Marco Cameroni si congeda e, in ragione del grande contributo dato alla manifestazione, è stato designato Membro onorario del Festival. Edna Epelbaum è stata invece eletta quale nuovo membro del Consiglio di amministrazione al posto di Valerie Fischer, produttrice di Cobra Film AG. Nuovo membro del Consiglio Direttivo sarà Alain Scherrer, Sindaco della Città di Locarno.

 

Nützliche Links

Follow us