News from the Locarno Festival
 

Il Giardino dei Finzi-Contini in Piazza Grande

Il Giardino dei Finzi-Contini in Piazza Grande

Share:

Il Giardino dei Finzi-Contini in Piazza Grande

Share:

Il Giardino dei Finzi-Contini in Piazza Grande

Share:

Previous Next

Si parte, domenica 4 agosto, con una pietra miliare del cinema italiano come Il giardino dei Finzi-Contini di Vittorio De Sica (1970).

Poi, due giorni dopo, martedì 6 agosto, ancora un peso massimo con uno dei migliori Roman Polanski d’annata: Chinatown (1974), l’ultimo lavoro americano del regista che vede tra i suoi protagonisti, oltre a Jack Nicholson, anche Faye Dunaway, l’attrice che il 9 agosto atterrerà a Locarno per ricevere il Leopard Club Award e per tenere una conferenza aperta al pubblico allo spazio Forum, moderata dal Direttore artistico Carlo Chatrian.

È con questo tandem di classici targati anni Settanta, entrambi insigniti di un premio Oscar (il primo come miglior pellicola in lingua straniera, il secondo come migliore sceneggiatura originale), che anche questo anno il Festival vuole battezzare il maxischermo di Piazza Grande con qualche giorno d’anticipo rispetto all’avvio della sua 66esima edizione.

Un antipasto prefestivaliero che, come sempre, verrà offerto gratuitamente a tutti quelli che si troveranno a Locarno in quei giorni. Una proiezione che nel caso del capolavoro desichiano – Il giardino dei Finzi-Contini – sarà anche introdotta e accompagnata dalla presenza a Locarno del produttore del film Arthur Cohn e del protagonista Lino Capolicchio.

E se la prima serata del Prefestival che è stata resa possibile grazie al sostegno di Top Events of Switzerland e del Leopard Club, è grazie al contributo di UBS che martedì 6 agosto si terrà la seconda, con la proiezione in lingua originale e sottotitoli in italiano di Chinatown.

Lorenzo Buccella
Liens utiles

Follow us