News from the Locarno Festival
 

L'immagine e la parola: domenica 13 aprile

L'immagine e la parola: domenica 13 aprile

Share:

© Christian Lüdeke

La giornata si apre con la proiezione de La regina delle nevi di Lev Atamanov. Il film, ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen, è stato recentemente riadattato dalla Disney in Frozen. La proiezione, in collaborazione con Cinemagia e Castellinaria, ha luogo alle 10:00 al Teatro di Locarno (Kursaal).
 
Sempre al Teatro di Locarno (Kursaal) alle 14:30 verrà proposto L'amore molesto di Mario Martone, in presenza del regista. Tratto dal romanzo di Elena Ferrante, il film narra la storia di Delia, che torna nella sua città natale, Napoli, per i funerali della madre, morta annegata. La donna avvierà un'indagine personale che la porterà a scoprire risvolti misteriosi della propria famiglia.
 
La serata sarà dedicata a Edgar Reitz, Maestro del Nuovo Cinema Tedesco e ospite d'onore della manifestazione. Reitz introdurrà la proiezione del suo ultimo film, in anteprima svizzera, Die andere Heimat – Chronik einer Sehnsucht, alle 18:30 al Teatro Kursaal di Locarno.
 
 
Il programma di domenica 13 aprile
 
10:00
Teatro Kursaal, Locarno
Screening
La regina delle nevi
di Lev Atamanov
URSS • 1957 • 35mm • colore • 74’ • versione italiana
Ingresso gratuito
Un maleficio ghiaccia il cuore del piccolo Kai, allontanandolo dalla sua migliore amica Gerda. La bambina, convinta di poterlo salvare, deciderà di affrontare il lungo viaggio verso il castello della malefica Regina delle nevi, dove Kai è tenuto prigioniero. Uno dei classici del cinema d’animazione sovietico che incantò gli spettatori dell’epoca, compreso un giovane Hayao Miyazaki.
 
 
14:30
Teatro Kursaal, Locarno
Screening
L’amore molesto
di Mario Martone
Italia • 1995 • 35mm • colore • 104’ • v.o. it., s.t. fr./ted.
Introdotto dal regista
Ingresso gratuito
Un thriller psicologico, tratto dal romanzo di Elena Ferrante, che diventa il ritratto di una città pulsante e sensuale.
 
 
18:30
Teatro Kursaal, Locarno
Screening
Die andere Heimat – Chronik einer Sehnsucht
di Edgar Reitz
Germania/Francia • 2013 • DCP • b/n • 230’ • v.o. ted., st. it.
Introdotto dal regista
Alla fine dell’Ottocento, nel villaggio immaginario di Schabbach nell’Hunsrück, due fratelli dai caratteri opposti si trovano ad affrontare la crisi economica che costringe molti tedeschi a lasciare la propria patria. Jakob è un accanito lettore, culla il sogno di raggiungere mondi lontani, conosciuti solo attraverso i libri; Gustav invece è l’uomo pragmatico che realizzerà i progetti fantasticati dal fratello.
Liens utiles

Follow us