Pardo alla Carriera

Istituito nel 2010 il Pardo alla carriera è un omaggio del Locarno Film Festival a una o più personalità che con il loro contributo artistico hanno ridefinito il cinema e l’immaginoario collettivo. All’interno di quest’omaggio, oltre alla cerimonia di premiazione in Piazza Grande, è prevista una conversazione con il pubblico e una piccola retrospettiva.

Pardo alla carriera 2021 a Dante Spinotti

Dante Spinotti è un maestro della luce e un’eccellenza italiana. Un vero e proprio autore della fotografia cinematografica. Da Sergio Citti ad Aldo Lado, passando per Salvatore Samperi e Liliana Cavani, Spinotti è approdato a Hollywood dove lavorando con Michael Mann ha ridefinito l’estetica del noir contemporaneo e non solo, realizzando alcuni dei film statunitensi più ammirati degli ultimi decenni. Artigiano e artista, non ha mai smesso di sperimentare lavorando a cavallo fra gli Stati Uniti e l’Italia con registe e registi diversissimi come Sam Raimi ed Ermanno Olmi, Giuseppe Tornatore e Barbra Streisand. A suo agio con l’intimismo psicologico così come con il fantasy, ha impresso il suo segno inconfondibile anche ai film di supereroi. Celebrare Dante Spinotti significa rendere omaggio a un talento immenso della fotografia cinematografica, a un artista che ha cambiato il modo di percepire le immagini sul grande schermo. Senza l’immenso contributo di Dante Spinotti il cinema sarebbe più povero, meno bello. Celebrare Dante Spinotti è una gioia e un privilegio.

Giona A. Nazzaro

Tutti i premiati
  • 2010 Francesco Rosi
  • 2011 Claude Goretta, Bruno Ganz and Claudia Cardinale
  • 2012 Johnnie To, Harry Belafonte, and Peter-Christian Fueter
  • 2013 Sergio Castellito
  • 2014 Victor Erice
  • 2015 Marlen Khutsiev and Bulle Ogier
  • 2016 Mario Adorf and Jane Birkin
  • 2017 Jean-Marie Straub
  • 2019 Fredi M. Murer