Film

Azor

The Films After Tomorrow: National

Svizzera, Argentina, Francia

Yvan De Wiel, un banchiere privato di Ginevra, si reca con la moglie Ines in un’Argentina in piena dittatura per sostituire il socio Keys, oggetto di voci molto preoccupanti, che è scomparso all’improvviso.

La coppia visita i clienti di Keys uno dopo l’altro, con l’intento di rassicurarli e mantenere i rapporti d’affari. Tuttavia, al loro arrivo i due vengono sempre accolti con ostilità: è un ambiente chiuso in cui sospetto e desiderio serpeggiano al di sotto dell’atmosfera sociale apparentemente rilassata.

Azor segue le tracce di un personaggio assente, Keys, che viene affrontato dal suo inseguitore. È un duello a distanza fra due banchieri svizzeri dallo stile opposto che si trovano però alle prese con la stessa situazione intricata e difficoltosa, frutto del colonialismo ovattato che è servito a sfruttare un intero paese. Nei primi anni Ottanta, infatti, l’Argentina è stata sconvolta dal terrorismo di stato ed era diventata una giungla conveniente ad operatori finanziari senza scrupoli.

La produzione

 

Alina Film è stata fondata nel 2008 a Ginevra da Eugenia Mumenthaler e David Epiney. Il primo film da loro prodotto, Abrir puertas y ventanas (2011) di Milagros Mumenthaler, ha vinto il Pardo d’oro, il Pardo per la miglior interpretazione femminile e il Premio FIPRESCI al Locarno Film Festival. Il loro documentario La clé de la chambre à lessive (2013), di Floriane Devigne e Fred Florey, ha vinto il Grand Prix SSR SRG a Visions du Réel, mentre Une jeunesse allemande (2015) di Jean-Gabriel Périot ha aperto la sezione Panorama della Berlinale. Recentemente El año del descubrimiento (2020) di Luis López Carrasco è stato presentato nella sezione Tiger Competition all’International Film Festival Rotterdam e ha vinto il Grand Prix a Cinéma du réel.

 

Creata da Violeta Bava e Rosa Martínez Rivero a Buenos Aires, Ruda Cine ha prodotto recentemente, tra gli altri titoli, Tarde para morir joven (2018) di Dominga Sotomayor, Pardo per la miglior regia a Locarno, in co-produzione con RT Features (Brasile) e Cinestación (Cile) e El auge del humano (2016) di Eduardo Williams, Pardo d’oro Cineasti del presente – Premio Nescens a Locarno. Le produzioni di Ruda comprendono anche Abrir puertas y ventanas (2011) di Milagros Mumenthaler, vincitore del Pardo d’oro al Locarno Film Festival nel 2011, Dos Disparos (2015, presentato al Locarno Film Festival) e Copacabana (2006, selezionato all’International Film Festival Rotterdam), entrambi di Martín Rejtman.

 

Local Films è stata fondata da Nicolas Brevière a Parigi. La compagnia ha prodotto circa ottanta film, che sono stati selezionati e presentati in un gran numero di festival internazionali in tutto il mondo o messi in onda in Francia e all’estero. Esempi recenti includono Une jeunesse allemande (2015) di Jean-Gabriel Périot, presentato alla Berlinale nella sezione Panorama, El apóstata (2015) di Federico Veiroj, selezionato a San Sebastian e Toronto, e L’enfance du mal (2010) di Olivier Coussemacq, premio per la miglior attrice all’International Film Festival Karlovy Vary.

Share


Information

Regista

Andreas Fontana

Produttore

Eugenia Mumenthaler, David Epiney


Altre biografie
Video correlati
Cinema&Gioventù - The Jury's Verdict

14 | 08 | 2020

Cinema&Gioventù - The Jury's Verdict
Andreas Fontana presents Azor

Andreas Fontana presents Azor