Film

Invasión

(Invasion)

Un viaggio nella storia del Festival

Argentina  ·  1969  ·  DCP 2K  ·  Bianco e nero  ·  126'  ·  v.o. spagnolo

Proposto da Andreas Fontana.
On Demand

5-15 | 8 | 2020  ·  Sub. Francese

Disponibile in Svizzera – Available in Switzerland


On Demand

5-15 | 8 | 2020

Available on MUBI for the international audience: film availability varies depending on your location


Screening

domenica 9 | 8 | 2020, 20:30  ·  PalaVideo  ·  Sub. Francese


Screening

lunedì 10 | 8 | 2020, 10:00  ·  PalaCinema Sala 1  ·  Sub. Francese


Screening

martedì 11 | 8 | 2020, 18:00  ·  PalaCinema Sala 1  ·  Sub. Francese

Nell’immaginaria Aquileia, durante un 1957 che assomiglia più al futuro, una minoranza di uomini della società civile organizza la propria lotta contro un non meglio precisato esercito invasore, che vuole prendere il controllo della città per poi espandersi all’interno della nazione. Il film di Hugo Santiago, scritto con Jorge Luis Borges e con il contributo di Adolfo Bioy Casares, è un racconto di fantapolitica che richiama con qualche anno di anticipo la stagione dei colpi di stato e della repressione che avrebbe travolto l’Argentina e tutta l’America Latina. Presentato alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes nel 1969, ha ricevuto la menzione della giuria internazionale a Locarno22.

Selezionato da Andreas Fontana
Regista di Azor


Alcuni anni orsono, a passeggio per Ginevra con Mariano Llinás, il discorso è caduto su Hugo Santiago. Hugo era appena scomparso e Mariano, suo grande amico e collaboratore, era diretto a Locarno per presentare il suo labirintico film La Flor (2018). A un certo punto, Mariano mi ha detto: «La cosa buffa è che chiunque abbia visto Invasión è convinto che in Argentina a fine anni Sessanta tutti indossassero completi eleganti. Ovviamente, non è così». È uno degli aspetti sconcertanti di Invasión (1969): trattare il genere fantastico con un rigore tale da rendere qualunque momento totalmente credibile. Chi è Hugo Santiago? Di lui so molto poco e sono solo voci. Un giovane argentino approdato a Parigi nel 1959, dove grazie a Cocteau conobbe Robert Bresson, che seguì come un’ombra fino a diventarne l’assistente. Un giovane regista che, una volta tornato a casa, andò a trovare il leggendario Jorge Luis Borges per scrivere un film, Invasión. Un regista la cui precisione e attenzione ai dettagli si dice rasentassero l'ossessione. Che cos’è Invasión? Un film che contiene tutti gli ingredienti del film poliziesco, o del film di spionaggio o di un film resistente o tutte queste cose assieme, la cui potenza radicale risiede nel mistero irrisolto e nell'incessante malinconia dei suoi personaggi. Non dirò altro, ma ritengo che mistero e malinconia siano due motivi eccellenti per andare a vedere un film.

– Andreas Fontana

Share


Information

Regista

Hugo Santiago

Cast

Olga Zubarry, Lautaro Murúa, Juan Carlos Paz

Produttore

Hugo Santiago

Fotografia

Ricardo Aronovich, Hugo Santiago

Musica

Edgardo Cantón

Sceneggiatura adattata da

Hugo Santiago, Jorge Luis Borges

Basato su un'opera di

Jorge Luis Borges, Adolfo Bioy Casares

Montaggio

Oscar Montauti

Produzione

Proartel

Distribuzione internazionale

Annamaría Muchnik

Copia

Mélisande Films
info@melisandefilms.fr

Video correlati
Trailer Instinct - 9 | 8 | 2020

09 | 08 | 2020

Trailer Instinct - 9 | 8 | 2020