Comunicati stampa  ·  28 | 06 | 2018

Locarno Festival guarda al futuro

Locarno Kids, iniziativa nata durante Locarno70, amplierà quest’anno l’offerta soprattutto sul fronte laboratoriale, proponendo al giovane pubblico un'occasione di sentirsi protagonista del Festival, in una dimensione che sappia inglobare momenti formativi e ludici coinvolgendo anche la fascia di pubblico dell'infanzia e dell'adolescenza. Da anni il Locarno Festival, in collaborazione con Cinemagia, apre Piazza Grande per una serata conclusiva destinata al pubblico dei più piccoli, ma progettare una vera e propria programmazione per i ragazzi è un obiettivo strategico per un festival che pensa al proprio futuro in un momento in cui il cinema deve farsi spazio nella galassia dell'audiovisivo.

Quest'anno, grazie alla sinergia con il Dipartimento formazione e apprendimento (DFA) della SUPSI, nata anche dalla condivisione degli spazi del PalaCinema, il Locarno Festival è pronto a strutturare una programmazione che coinvolga in maniera organica la competenza professionale e organizzativa del Festival e le capacità formative e pedagogiche della SUPSI Movie&Media Labs. Un gruppo di esperti s’impegnerà nell'ideazione di una ventina di laboratori rivolti a bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni. Ogni laboratorio sarà tenuto da esperti del settore e sarà declinato attraverso stimoli e proposte offerte dalla programmazione del Locarno Festival. Completerà il percorso di formazione una serie di visioni, scelte e accompagnate dagli esperti di Castellinaria – Festival internazionale del cinema giovane Bellinzona, rivolte esclusivamente ai partecipanti dei laboratori. Tra i partenariati ritroviamo quello con LAC Lugano Arte e Cultura, che per il secondo anno sarà presente con due Workshop LAC edu rivolti a ragazzi tra gli 11 e i 15 anni sui temi dell’animazione e del Sound Design. RSI Radiotelevisione svizzera, altro importante partner strategico del Locarno Festival, già Media partner, parteciperà facendo da supporto a parte delle attività Movie&Media Labs della SUPSI. Cinemagia, oltre alla storica proiezione in Piazza Grande dedicata alle famiglie che si terrà domenica 12 agosto, continuerà con il suo programma rivolto ai bambini delle scuole elementari e permetterà di conoscere il dietro le quinte del Festival incontrando registi e collaboratori. Infine La Lanterna Magica organizzerà uno spettacolo teatrale che anticiperà una delle proiezioni di Locarno Kids legate alla Retrospettiva di Locarno71 dedicata a Leo McCarey: grazie a una preparazione specifica i ragazzi saranno in grado di accedere anche ad altre tipologie di opere, avvicinandosi così ancora di più alla settima arte.

La parte centrale del programma di Locarno Kids sarà composta dalle proiezioni ufficiali, aperte al pubblico e curate dal Direttore artistico Carlo Chatrian, che verranno annunciate l’11 luglio in occasione della conferenza stampa ufficiale del Locarno Festival.

Al fine di garantire la qualità dei contenuti e il plurilinguismo dei laboratori proposti, SUPSI, oltre ai sopracitati partner, si avvarrà della collaborazione di ASP dei Grigioni, IBSA Foundation e Google. La sezione Locarno Kids è sostenuta inoltre dal Comune di Minusio, dalla Fondazione Rivapiana e da Ascona–Locarno Turismo.

Locarno Kids è uno degli importanti progetti nati dalle sinergie rese possibili grazie al nuovo PalaCinema, che comprende al suo interno il Locarno Festival, il CISA (Conservatorio Internazionale di Scienze Audiovisive), la Ticino Film Commission, SUPSI e RSI Radiotelevisione svizzera.

Le iscrizioni per i laboratori Movie&Media Labs sono aperte al seguente sito: http://www.momelabs.ch mentre per i Workshop LAC edu ci si può iscrivere dal 1° luglio su http://www.edu.luganolac.ch/it/1180/workshop-sul-cinema.

La 71esima edizione del Locarno Festival si terrà dal 1° all’11 agosto.

 

www.locarnofestival.ch