Durante la conferenza stampa di oggi, giovedì 14 luglio, è stato annunciato il programma ufficiale del 69° Festival del film Locarno.

Annunciato oggi anche il riconoscimento a Jane Birkin.

Saranno inoltre presenti a Locarno, fra gli altri: Mario Adorf, Stefan Arndt, Dario Argento, Yuri Ancarani, Gemma Arterton, Lionel Baier, Nathalie Baye, Joel Basman, Jacob Berger, Paulo Branco, Mélanie Bernier, Júlio Bressane,  João Botelho, Bastien Bouillon, Jean-Stéphane Bron, Valeria Bruni Tedeschi, Julie Corman, Roger Corman, Clotilde Courau, Tizza Covi, Emmanuelle Devos, Roxane Duran, Rainer Frimmel, Paz Alicia Garciadiego, Louis Garrel, Kiko Goifman, Douglas Gordon, Dominik Graf, Samir Guesmi, Josef Hader, Isabelle Huppert, Dain Iskandar Said, Alejandro Jodorowsky, Carla Juri, Dave Johns, David Linde, Giulia Lazzarini, Ken Loach, Jonas Mekas, Marie-Castille Mention-Schaar, Frédéric Mermoud, Kate Moran, Milagros Mumenthaler, Yousry Nasrallah, Bulle Ogier, Angeliki Papoulia, Antonin Peretjatko, Franco Piavoli, Matías Piñeiro, Nicola Piovani, Rafi Pitts, Bill Pullman, Edgar Reitz, Arturo Ripstein, João Pedro Rodrigues, Axelle Ropert, Nicholas Saputra, Angela Schanelec, Maria Schrader, Shahrbanoo Sadat, Cornelia Seitler, Howard Shore, Nicolas Steiner, Jean-François Stévenin, Barbara Sukowa, Rodrigo Teixeira, Jeremy Thomas, WANG Bing, Ruth Waldburger, Sean Price Williams e Midi Z.

Il programma con la selezione dei film, gli ospiti e gli eventi è consultabile sul sito PardoLive, visitando le diverse sezioni.

Piazza Grande: 16 lungometraggi saranno proiettati in Piazza Grande, la sala cinematografica all'aperto che riunisce ogni sera fino a 8'000 spettatori.

Concorso internazionale: 17 lungometraggi, di cui tutte in prima mondiale, in competizione per il Pardo d'oro.

Concorso Cineasti del presente: il concorso dedicato alla scoperta, comprende15 fra opere prime e seconde, di cui 13 in prima mondiale.

Signs of Life: sezione che indaga i territori di frontiera del cinema, tra nuove forme narrative e innovazione del linguaggio.

Fuori concorso: spazio aperto alle opere di maestri del cinema e registi di rilievo internazionale.

Pardi di domani: due concorsi dedicati ai cortometraggi svizzeri e internazionali.

Histoire(s) du cinéma: la storia del cinema presentata dai suoi protagonisti.

Retrospettiva: la retrospettiva dedicata al cinema della giovane Repubblica Federale Tedesca dal 1949 al 1963.

Open Doors: un focus per tre anni su otto paesi dell’Asia meridionale: Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Maldive, Myanmar, Nepal, Pakistan e Sri Lanka.

La 69a edizione del Festival del film Locarno si terrà dal 3 al 13 agosto 2016.

Scarica la cartella stampa completa.