Comunicati stampa  ·  17 | 12 | 2020

Il Locarno Film Festival annuncia i nuovi comitati di selezione guidati da Giona A. Nazzaro

Giona A. Nazzaro, nuovo direttore artistico del Locarno Film Festival, ha scelto i due comitati di selezione, ratificati dal Consiglio direttivo, che lo accompagneranno nella definizione del programma di Locarno74. L’apertura anticipata delle iscrizioni dei film consentirà alla nuova squadra di avviare in tempi brevissimi il lavoro di selezione.  

Content language:

EN

IT

DE

FR

I nuovi comitati di selezione, confermati dal Consiglio direttivo del Locarno Film Festival, affiancheranno Giona A. Nazzaro nella preparazione del programma della manifestazione. 

Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival: “Mettere a punto una squadra motivata, competente ed esperta, in grado di affiancare la direzione artistica è cruciale. I talenti selezionati sono professionisti dell'industria cinematografica la cui conoscenza e competenza è riconosciuta e rappresentano una pluralità di sguardi che incarna perfettamente l'idea di un Festival che guarda al futuro. Sono orgoglioso della squadra, composta nel rispetto della parità di genere e della ricerca artistica. Sono convinto che i risultati saranno all’altezza della tradizione del Locarno Film Festival”. 

Ad accompagnare Giona A. Nazzaro sarà una squadra di professioniste e professionisti, talvolta cresciute/i proprio nell’alveo del Locarno Film Festival, di profili eclettici e di nota capacità ricettiva verso la scoperta, idonei a esplorare un panorama cinematografico sempre più vario. Il team per la selezione dei lungometraggi è composto da: Pamela Biénzobas, consulente cinematografica, critica e giornalista franco-cilena, collaboratrice di fondi cinematografici ed eventi industry quali La Fabrique des Cinémas du Monde, Abycine Lanza, CineGouna Platform e Doha Film Institute; Mathilde Henrot, francese, programmatrice del Sarajevo Film Festival, produttrice e cofondatrice della piattaforma Festival Scope Pro, nonché membro del comitato di selezione del Locarno Film Festival dal 2019; Stefan Ivančić, regista e produttore di Belgrado, le cui opere hanno ricevuto numerosi premi internazionali, e che ha fatto parte del comitato di selezione dei Pardi di domani dal 2017 al 2020; Giovanni Marchini Camia, critico e programmatore di nazionalità svizzera e italiana, autore per testate internazionali come The Guardian e Film Commentdirettore della rivista di cultura cinematografica Fireflies, nonché collaboratore del Locarno Film Festival dal 2017 per i progetti Locarno Talks la Mobiliare e Filmmakers Academy; Daniela Persico, critica cinematografica e programmatrice italiana vicina ai progetti artistici del Locarno Film Festival dal 2013, curatrice de L’immagine e la parola e membro del comitato di selezione dal 2019. 

Nella selezione dei cortometraggi, i Pardi di domani, la direzione artistica sarà invece affiancata dal nuovo responsabile del comitato, Eddie Bertozzi, di nazionalità italiana, critico e studioso del cinema cinese attivo anche in ambito distributivo, e Program Manager della Settimana Internazionale della Critica della Mostra di Venezia dal 2009 al 2020; Anne Gaschütz, organizzatrice e programmatrice di festival tedesca, codirettrice di FILMFEST DRESDEN – International Short Film Festival e tra gli ideatori di Talking Shorts, rivista online dedicata alla critica di cortometraggi; Enrico Vannucci, advisor italiano per i cortometraggi alla Mostra del Cinema di Venezia dal 2014 al 2020, tra i fondatori del Torino Short Film Market e di Talking Shorts; infine, Valeria Wagner, svizzera, attiva nella produzione cinematografica a Zurigo, e membro dell’ufficio programmazione di Visions du Réel per l’edizione 2020. 

I nuovi advisor, che collaboreranno con il direttore artistico come consulenti per specifiche aree geografiche del mondo, rispecchiano il profilo internazionale della manifestazione e la sua apertura verso altri modi di fare e pensare il cinema. Oltre a Eddie Bertozzi, consulente alle sezioni competitive, sono stati scelti: Jihan El Tahri, regista, scrittrice, artista visiva e produttrice pluripremiata, direttrice Generale della DOX BOX ed esperta di cinema documentario, che svolgerà il suo lavoro tra Medio Oriente, Nord Africa, Turchia e Iran; Manlio Gomarasca, fondatore e caporedattore della rivista Nocturno Cinema, curatore di importanti retrospettive per la Mostra di Venezia e già consulente del comitato di selezione del Festival, che fornirà le sue competenze per il cinema di genere; KIM Young-woo, già programmatore di cinema asiatico per il Busan International Film Festival e selezionatore dell’Asian Project Market (APM), che si occuperà di Cina, Corea e Sud-est asiatico; Olaf Möller, critico, programmatore e consulente per musei e archivi cinematografici, già curatore della retrospettiva del Locarno film Festival sul cinema della giovane Repubblica Federale Tedesca, sarà consulente per Giappone, India e Russia; Tiny Mungwe, produttrice d’arte e documentari, già programmatrice del Durban International Film Festival e curatrice associata al programma del Durban FilmMart, che fornirà il suo supporto sul cinema dell’Africa subsahariana; infine John Nein, Senior Programmer al Sundance Film Festival dal 2001, curatore dell’iniziativa di conservazione di film del Sundance Institute, la Sundance Collection presso la UCLA e fondatore di Lost & Found at the Movies, serie di conversazioni sulla cultura cinematografica popolare, sarà consulente per il Nord America.  

Per scoprire le biografie complete dei membri dei comitati di selezione e degli advisor del Locarno Film Festival, visita il sito

Anticipata l’apertura delle iscrizioni

Il team del Festival sta lavorando, nel pieno e rigoroso rispetto delle norme sanitarie, nell’ottica di realizzare un’edizione completa della manifestazione. Qualora le stesse norme lo imponessero, il Festival si riserva la possibilità di apportare delle modifiche organizzative, che verranno comunicate a tempo debito ai media e al pubblico.

Nel frattempo, i comitati di selezione e il direttore artistico Giona A. Nazzaro potranno mettersi al più presto al lavoro per comporre il programma di Locarno74: è stata infatti anticipata a metà novembre l’apertura delle iscrizioni dei film per la prossima edizione del Festival. Registe e registi di tutto il mondo possono rispondere sin da ora con la propria opera – lungometraggio o cortometraggio – alla call for entry per partecipare alla selezione. Maggiori dettagli qui.

 

La 74esima edizione del Locarno Film Festival si terrà dal 4 al 14 agosto 2021.