Comunicati stampa  ·  04 | 05 | 2021

Il Premio Raimondo Rezzonico 2021 alla produttrice e sceneggiatrice statunitense Gale Anne Hurd

Il riconoscimento del Locarno Film Festival per i protagonisti e le protagoniste della produzione internazionale sarà assegnato quest’anno a Gale Anne Hurd, figura centrale del grande e piccolo schermo, cui si devono enormi successi del cinema mondiale come la trilogia di The Terminator e il franchise televisivo The Walking Dead. Hurd riceverà il Premio Raimondo Rezzonico la sera di sabato 7 agosto e l’omaggio sarà accompagnato da una selezione di film che hanno segnato la sua carriera e la narrazione audiovisiva contemporanea.

Content language:

EN

IT

DE

FR

Protagonista indiscussa della scena cinematografica e televisiva, tanto sul piano artistico che industriale, Gale Anne Hurd ha contribuito a rinnovare l’essenza del genere sci-fi, grazie a film e serie che si sono imposti nel nostro immaginario collettivo, riflettendo o anticipando lo spirito dei tempi. Nel 1984 ha avuto inizio il suo sodalizio con James Cameron, di cui ha prodotto e co-sceneggiato The Terminator, considerato ad oggi uno dei grandi classici del genere sci-fi e del cinema d’azione contemporaneo. A questo successo hanno fatto seguito altre produzioni coronate da premi Oscar, come Aliens (James Cameron, 1986), The Abyss (James Cameron, 1989), Terminator 2: Judgment Day (James Cameron, 1991) e The Ghost and the Darkness (Stephen Hopkins, 1996). Sul fronte televisivo, il suo contributo è stato altrettanto rilevante: è infatti tra i produttori esecutivi di una delle serie di maggior successo degli ultimi anni, The Walking Dead, di cui stanno girando l’undicesima e ultima stagione.

Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival: “Gale Anne Hurd ha rivoluzionato l’immaginario del cinema d’azione. In un campo dominato dallo sguardo maschile, ha saputo affermare una sensibilità completamente nuova, esplosiva e coinvolgente. Producendo cineasti emergenti e innovativi come James Cameron e Michael Bay, giocando e reiventando le regole dei generi, dalla fantascienza all’action, dall’horror al thriller, senza dimenticare il d’avventure e la commedia, è stata determinante nel creare mitologie come quella del Terminator e rinnovare il genere catastrofico con film come Armageddon. In televisione con The Walking Dead ha rinnovato il canone dei morti viventi. L’omaggio a Gale Anne Hurd premia una produttrice visionaria, dallo sguardo infallibile, il cui lavoro ha lasciato un marchio indelebile nel cinema hollywoodiano e nell’immaginario collettivo”.

Il programma dell’omaggio

Gale Anne Hurd riceverà il Premio Raimondo Rezzonico in Piazza Grande la sera di sabato 7 agosto. L’omaggio sarà accompagnato dalla proiezione di alcuni film legati alla sua carriera:

The Terminator, di James Cameron – Stati Uniti/Gran Bretagna  – 1984, presentato in Piazza Grande sabato 7 agosto

Dick, di Andrew Fleming – Stati Uniti/Canada/Francia – 1999

Il pubblico e gli ospiti del Festival avranno anche l’occasione di assistere a un incontro con la produttrice, moderato da Marcello Paolillo, domenica 8 agosto alle 10.30 che si terrà al Forum @Rotonda by la Mobiliare. Per il 2021, infatti, gli incontri con gli ospiti e i premiati del Locarno Film Festival si terranno presso laRotonda.
Gale Anne Hurd sarà inoltre ospite di StepIn, il Think Tank di Locarno Pro sul futuro dell’industria cinematografica, con un Keynote Speech sulla sua esperienza professionale e la tematica della parità di genere nell’industria audiovisiva.

Il Premio Raimondo Rezzonico, offerto dal Comune di Minusio, è stato istituito nel 2002, in memoria del Presidente che ha presieduto il Festival dal 1981 al 1999.

La 74esima edizione del Locarno Film Festival si terrà dal 4 al 14 agosto 2021. Il team del Festival sta lavorando, nel pieno e rigoroso rispetto delle norme sanitarie, nell’ottica di realizzare un’edizione fisica della manifestazione. Qualora le stesse norme lo imponessero, il Festival si riserva la possibilità di apportare delle modifiche organizzative, che verranno comunicate a tempo debito ai media e al pubblico.

Biografia di Gale Anne Hurd

Gale Anne Hurd (Los Angeles, 1955) è una delle produttrici cinematografiche e televisive più rispettate dell’industria cinematografica. Dopo aver lavorato in area amministrativa e poi produttiva per il maestro del cinema horror Roger Corman – già ospite a Locarno nel 2016 – la Hurd ha fondato la sua società di produzione, oggi conosciuta come la Valhalla Entertainment. Nel 1984, ha prodotto e co-sceneggiato il suo primo film, The Terminator (James Cameron), a cui ha rapidamente fatto seguito Aliens (James Cameron, 1986). Hurd ha anche prodotto blockbuster come Armaggedon (Michael Bay, 1998) e The Incredible Hulk (Louis Leterrier, 2008), film di culto come Punisher: War Zone (Lexi Alexander, 2008), opere drammatiche come The Waterdance (Neal Jimenez e Michael Steinberg, 1992), vincitore del Premio del Pubblico e per la Sceneggiatura al Sundance Film Festival, e tre documentari, tra cui l’acclamato Mankiller (Valerie Red-Horse, 2017), sui nativi americani.

 

È una dei produttori esecutivi di The Walking Dead e di Fear the Walking Dead, così come del terzo capitolo della serie The Walking Dead: World Beyond, appena rinnovato per una seconda stagione. È anche Consulting Producer del talk show più seguito del network statunitense AMC, Talking Dead. Di recente è stato annunciato un lungometraggio di The Walking Dead, che sarà distribuito per la prima volta al cinema dalla Universal Pictures, con Hurd in veste di produttrice. È stata inoltre produttrice esecutiva per due stagioni di Lore, attualmente disponibile su Amazon, due stagioni di Falling Water (USA Network) e per Hunters (SyFy).

 

Per molto tempo ha fatto parte della Producers Guild of America, in qualità di membro del Consiglio d’amministrazione e di funzionaria, ricevendo dall’associazione l’ambito David O. Selznick Achievement Award. È stata Governor dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, ha fatto parte, tra i molti altri, dei Board dell’American Film Institute, della Waterkeeper Alliance e dell’Ocean Conservacy. È stata ammessa nella prestigiosa International Women’s Forum Hall of Fame, e le è stata dedicata una stella sulla Hollywood Walk of Fame.