Masterclass L'immagine e la parola 2019

L’immagine e la parola si propone come momento di elaborazione teorica e pratica sui rapporti che intercorrono tra l’immagine in movimento e la parola scritta. Le due mattinate di sabato 30 e domenica 31 marzo saranno dedicate a un approfondimento del tema da parte degli ospiti principali, chiamati a tenere una masterclass sul rapporto tra cinema e narrazione.

Le masterclass, che sono gratuite previa iscrizione, coinvolgeranno un numero chiuso di iscritti tra studenti e giovani professionisti. Il confronto con autori di rilievo internazionale offrirà l’occasione ai partecipanti di approfondire le proprie conoscenze e affinare le proprie abilità professionali negli ambiti dello sviluppo e dell’elaborazione della narrazione cinematografica.

La settima edizione de L'immagine e la parola ruoterà proprio attorno al tema della creazione attraverso l’incontro tra diverse generazioni, a partire da Béla Tarr che – dopo aver annunciato il suo ritiro dal cinema – si sta dedicando con passione e dedizione ai cineasti del futuro, creando prolifiche occasioni di scambio per portare alla luce le singole voci dei nuovi autori e consolidare il loro talento. Accanto a lui, sarà a Locarno il noto montatore italiano Jacopo Quadri, che è stato un collaboratore stabile di Bernardo Bertolucci nel momento del ritorno all’indagine sui giovani, protagonista degli ultimi film del grande regista (The Dreamers, Io e te).

30 marzo (10:00 – 13:00) – Masterclass Béla Tarr: un percorso lungo la carriera del regista per analizzare come ha preso forma e si è sviluppata la sua estetica da Őszi almanach (Almanacco d’autunno, 1984) a A torinói ló (Il cavallo di Torino, 2011), contrassegnata da lunghi piani sequenza, dall’uso del bianco e nero e dalla dilatazione del tempo. Un’occasione per esplorare l’evoluzione di un autore imprescindibile, che ha ridefinito il cinema contemporaneo. La masterclass si svolgerà in inglese con traduzione simultanea in italiano

31 marzo (10:30 – 13:00) – Masterclass Jacopo Quadri: un viaggio nel cinema italiano (Bernardo Bertolucci, Gianfranco Rosi, Mario Martone, Paolo Virzì, Alessandro Rossetto) per scoprire il lavoro di un professionista del montaggio che è di recente passato alla regia (La scuola d’estate, Lorello e Brunello). Insieme a Quadri si esaminerà il ruolo del montatore all’interno di processi creativi distanti (dalla finzione al cinema del reale) per focalizzarsi sul ruolo del “tempo” nel cinema. La masterclass si svolgerà in italiano

Le due masterclass sono gratuite e aperte a partecipanti di provenienza internazionale, giovani professionisti e studenti di cinema.
 

Le iscrizioni sono chiuse. 
 

Informazioni 
workshop@locarnofestival.ch

Follow us