Excellence Award

SONG Kang-Ho, Excellence Award 2019

Condividi:

Ethan Hawke, Excellence Award 2018

Condividi:

Mathieu Kassovitz, Excellence Award Moët & Chandon 2017

Condividi:

Excellence Award Moët & Chandon 2016, Bill Pullman

Condividi:

Edward Norton, Excellence Award Moët & Chandon 2015

Condividi:

© Alessio Pizzicannella

Juliette Binoche, Excellence Award Moët & Chandon 2014

Condividi:

© Festival del film Locarno

Giancarlo Giannini, Excellence Award Moët & Chandon 2014

Condividi:

© Festival del film Locarno

Sir Christopher Lee (con Faye Dunaway), Excellence Award Moët & Chandon 2013

Condividi:

© Festival del film Locarno

Charlotte Rampling, Excellence Award Moët & Chandon 2012

Condividi:

© Festival del film Locarno

Gael García Bernal, Excellence Award Moët & Chandon 2012

Condividi:

© Festival del film Locarno

Isabelle Huppert, Excellence Award Moët & Chandon 2011

Condividi:

© Festival del film Locarno

Chiara Mastroianni, Excellence Award Moët & Chandon 2010

Condividi:

© Festival del film Locarno

Susan Sarandon, Excellence Award Moët & Chandon 2005

Condividi:

© Festival del film Locarno

John Malkovich, Excellence Award Moët & Chandon 2005

Condividi:

© Festival del film Locarno
Previous Next

Excellence Award a Song Kang-ho

Attore polimorfo che come nessun altro e da ormai quasi vent’anni incarna la varietà e l’intensità del cinema coreano, a suo agio tanto con la commedia che con i film in costume, il dramma politico o i thriller più estremi, Song Kang-ho è sicuramente l’attore più emblematico della Corea del Sud.

Al cinema debutta verso la fine degli anni Novanta, dopo una formazione teatrale, dapprima come comparsa e poi con dei ruoli marginali sotto la direzione di cineasti quali Hong Sangsoo, Jang Sun-woo e Lee Chang-dong. Il pubblico coreano lo scopre in No. 3 (1997), nei panni di un gangster strampalato. Lo ritroviamo in Swiri (Shiri), film d’azione del 1999 che segna la rinascita commerciale del cinema coreano. Nel 2000, Song Kang-ho avvia una fruttuosa collaborazione con Kim Jee-woon e Park Chan-wook, quindi con Bong Joon-ho, che gli affidano ruoli di spicco grazie ai quali si trova indissolubilmente associato alle loro filmografie. Applaudito per la disinvoltura con cui affronta i registri più vari, quando non lavora con cineasti affermati come Lee Chang-dong, che ritrova nel 2007 per Secret Sunshine, Song non esita a girare con i giovani (Antarctic Journal, 2005, Uahan segyeThe Show Must Go On, 2007).

Habitué tanto dei premi cinematografici coreani quanto delle vette del box-office – quattro dei suoi film hanno avuto nel suo paese oltre dieci milioni di spettatori ciascuno –, Song Kang-ho è l’incarnazione di uno straordinario capitolo del cinema coreano, nonché un volto e un fisico ormai noti al pubblico anche oltre i confini del suo paese.

Jérémy Segay
 

Questo prestigioso riconoscimento, introdotto nel 2004, ad ogni edizione del Festival rende omaggio a uno o più attori rinomati sulla scena internazionale che, grazie al proprio lavoro e talento, aggiungono al cinema un tocco unico e particolare. 

Tutti i premiati: 

  • 2004 Oleg Menshikov
  • 2005 Susan Sarandon, John Malkovich and Vittorio Storaro 
  • 2006 Willem Dafoe
  • 2007 Michel Piccoli and Carmen Maura
  • 2008 Anjelica Huston
  • 2009 Toni Servillo
  • 2010 Chiara Mastroianni
  • 2011 Isabelle Huppert
  • 2012 Gael García Bernal and Charlotte Rampling
  • 2013 Sir Christopher Lee and Victoria Abril
  • 2014 Juliette Binoche and Giancarlo Giannini
  • 2015 Edward Norton 
  • 2016 Bill Pullman
  • 2017 Mathieu Kassovitz
  • 2018 Ethan Hawke
  • 2019 SONG Kang-Ho

 

Follow us