Flashback #4: “Milos Forman”

È un giovane trentenne cecoslovacco, alla sua opera prima di finzione, che vince la Vela d’oro al Festival del 1964. Una grande rivelazione. Milos Forman con Černý Petr (L’asso di picche) restituisce l’atmosfera quotidiana di una cittadina ceca del periodo. Ma non solo. In nuce s’intravvedono quei sentimenti di una gioventù pronta alla ribellione, in anticipo di qualche anno rispetto alla Primavera di Praga.

Press Office
Link utili

Follow us