La Dolce Vita

In Ticino affrontiamo la vita con spirito leggero. Nella nostra terra baciata dal sole, viviamo le giornate con tranquillità, apprezzando in ogni momento la bellezza della natura che ci circonda. È qui che sta il segreto della Dolce Vita: trovare piacere nelle piccole cose, assaporare ogni momento senza lasciarsi sopraffare dal tran-tran quotidiano, fra un film e l'altro. 

Regola no. 1: la giornata non inizia prima del secondo caffè

La tradizione del caffè

Come nella vicina Italia, anche in Ticino l’oro nero fa parte della tradizione. Se per colazione ci piace prenderlo in tazza grande, preferibilmente con latte, dopo i pasti ci concediamo un bell’espresso, ovvero un “caffè liscio” (o “macchiato” se ci mettiamo un goccio di latte).

 

Regola no. 2: esporsi ai raggi del sole

I primi raggi di sole

Quando il sole si risveglia dal letargo, il Lago Maggiore è la regione ideale per bagnarsi nella sua luce. Qui il sole ti sorride ovunque: quando ti rilassi sulle panchine scarlatte del lungolago, passeggi con abiti leggeri sulle rive del fiume o schiacci una pennichella sul prato appena fuori dal grotto.

Regola no. 3: domenica = pranzo al grotto

Il grotto

I grotti sono costruzioni storiche originariamente adibite alla conservazione degli alimenti. Per questa ragione, si trovano solitamente in zone ombrose a ridosso della montagna, dove anche nei mesi estivi le temperature rimangono più fresche. Nel corso degli anni, i grotti si sono trasformati in locande con terrazza dove vengono serviti, su tavoli di granito, i piatti tradizionali della cucina ticinese.

I nostri consigli.

Regola no. 4: sguardi ardenti aumentano il buon umore

Flirtare nella dolce vita

Il romanticismo è un vero toccasana per il buon umore. Per strappare un sorriso a qualcuno, infatti, dobbiamo innanzitutto stare bene nella propria pelle. Una cosa che sotto le palme ticinesi riesce benissimo, che sia un weekend di wellness per due ad Ascona-Locarno o una cenetta al lume di candela in riva al lago.

Regola no. 5: un gelato non basta

Gusti che devi provare

Una capatina in gelateria per scoprire nuovi sapori è un must. Accanto a classici quali vaniglia, cioccolato e fragola, molti locali offrono gusti speciali o creazioni della casa che troverai (forse) solo in Ticino. Tra questi, farina bòna (farina di mais arrostito), merlot del Ticino, uva americana, cachi e fico.

Trovate qui i nostri consigli. 

Regola no. 6: fare sport da seduti

Il piacere del gioco

Lo sport popolare dei ticinesi? Le carte! Il gioco della scopa richiede abilità e stimola la convivialità. Si gioca tra amici, magari al grotto accompagnandosi con un boccalino di merlot bianco e un piatto di affettati. Vince chi raggiunge per primo 11 o 21 punti, secondo quanto si vuol far durare la partita.

Regola no. 7: è sempre ora di aperitivo

La tradizione dell’aperitivo

L‘aperitivo è in origine una bevanda servita prima dei pasti per stimolare l’appetito. Artisti e intellettuali amavano incontrarsi al bar per prendere l’aperitivo e discutere le proprie idee. Oggi l’aperitivo è soprattutto un momento d’incontro, un’occasione per stare insieme e scambiare due chiacchiere dopo una lunga giornata di lavoro.

 

 

Link utili

Follow us