News del Locarno Festival
 

Muore Rambaldi. E anche Mel Stuart

Muore Rambaldi. E anche Mel Stuart

Condividi:

Il padre di E.T. (ma anche di King Kong e Alien) e il primo genitore di Willy Wonka se ne vanno. E con loro parte della nostra fantasia.

Da oggi bambini e adulti saranno un po’ più tristi, perché chi ha cambiato il loro immaginario non potrà più farlo.

Carlo Rambaldi con la sua abilità tecnica e creativa regaló a Spielberg un posto nella storia del cinema, con il più struggente ed espressivo protagonista che il regista americano ha avuto in carriera, quell’extraterrestre dalla testa grande e le dita lunghissime che indicavano “telefono casa”.

Valse l’Oscar al genio di Vigarano Mainarda, che ne vinse altri due per King Kong e per aver dato forma all’Alien di Ridley Scott.

Ora si è spento a Lamezia Terme, a 87 anni, ma le sue creature e la sua inventiva rimarranno indelebili.

Vale anche per Mel Stuart, regista del Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato del 1971, l’originale che fece entrare nel mito lo spettinato padrone di questo folle, surreale e parossistico apparato produttivo di dolciumi e del suo padrone.

A un passo dal compiere l’84° anno di età toglie il disturbo con la discrezione con cui ha vissuto, lasciandoci un’eredità cinematografica molto speciale. 

Boris Sollazzo

Follow us