News del Locarno Festival
 

Gabriele Torsello, voce dall’Afghanistan

Gabriele Torsello, voce dall’Afghanistan

Condividi:

Gabriele Torsello (in arte Kash) è uno di quei reporter conosciuti non solo per la professionalità e le fotografie scattate ai quattro angoli del globo, ma anche per un risvolto biografico che - suo malgrado - lo ha portato alla ribalta.

Dopo una serie di reportage condotti dal 2001 al 2006 in Afghanistan, il fotografo 42enne è stato sequestrato da alcuni ribelli il 12 ottobre 2006 e rilasciato 23 giorni dopo. Mai prima di allora un giornalista italiano era stato rapito in terra afghana.

Nell'ambito del 65esimo Festival del film Locarno, l'associazione Reporters sans Frontieres (RSF) organizza oggi allo spazio RSi (all'imbocco di Piazza Grande) un incontro con Gabriele Torsello dedicato proprio all'Afghanistan tra narcotraffico, sequestri e libertà di stampa.

L'incontro, fissato per le 14.30, sarà moderato dalla giornalista RSI Alessandra Zumthor e vedrà la partecipazione di Therese Obrecht Hodler, presidente di RSF Svizzera.

Mattia Bertoldi
Link utili

Follow us