News del Locarno Festival
 

Variazioni Straub

Variazioni Straub

Condividi:

La consueta calligrafi a ruvida e mai pacifi cata, sempre pronta a frantumare lo specchio illusorio dell’immagine. E come sempre, un solido referente letterario a far da fondale recitativo a tutto il cortometraggio.

Anche quest’anno, Locarno riannoda il suo rapporto privilegiato con uno degli autori più eterodossi della cinematografi a d’autore europea come Jean-Marie Straub. Ispirato a un breve racconto contenuto nei Dialoghi con Leucò di Cesare Pavese, La madre scandaglia il cuore di un rapporto di vita e di morte che incombe tra un figlio e quella mamma da cui è impossibile arrivare alla cesura di un vero distacco.

Un trittico di diverse riprese dello stesso testo, per riverberare alla maniera di una “ripetizione differente” le questioni esistenziali di sempre, messe a contatto con la vita quotidiana.

Lorenzo Buccella
Link utili

Follow us