News del Locarno Festival
 

Caleidoscopio d’immagini

Caleidoscopio d’immagini

Condividi:

Dieci cortometraggi, tre ore e due minuti – questa è la durata complessiva totale delle opere mostrate – a cui Locarno affida il compito di mappare la produzione svizzera del 2013 nel formato ridotto.

Un caleidoscopio di immagini e linguaggi, che spazia dal dialetto siciliano di 'A iucata di Michele Pennetta al 'senza parole' dell'animazione La Fille aux feuilles di Marina Rosset, passando per tedesco, francese e dialetto ticinese. I dieci lavori al vaglio della giuria si contendono il Pardino d'Oro e d'Argento della Swiss Life del rispettivo valore di diecimila e cinquemila franchi svizzeri.

Massimo Benvegnù
Link utili

Follow us