News del Locarno Festival
 

Pardo al Parco

Pardo al Parco

Condividi:

Per il secondo anno di seguito il Pardo del Festival, ancora scattante dopo i dieci intensissimi giorni trascorsi nella sua Locarno, balza – ma solo dal 18 al 21 agosto – nel verde del Parco Ciani di Lugano, città che gli tributa la manifestazione Pardo al Parco. Infatti ogni sera alle 21 nel giardino affacciato sul Ceresio verranno proiettati alcuni film presentati al Festival, accompagnati per l'occasione da ospiti d'eccezione. Le proiezioni, tutte gratuite, saranno aperte il 18 agosto da La variabile umana di Bruno Oliviero; il 19 agosto sarà la volta di un film distintosi all'interno della rassegna Cineasti del presente, e il 20 verrà proiettato Shu jia zuo ye (A Time in Quchi) di Tso-chi Chang, presentato nell'ambito del Concorso internazionale. Il 21 agosto protagonista sarà invece una selezione di corti tratti dal programma Pardi di domani.

Ma il giardino luganese non ospiterà soltanto delle proiezioni: l'ambiente sarà pervaso da un'atmosfera anni Quaranta grazie a delle band che ogni sera, dalle 19 alle 21 e a partire dalle 23, faranno risuonare le loro melodie tra gli alberi. Si parte coi Swing Collective il 18 agosto e si procede con i Reverend and the Lady il 19, passando il 20 ai Marco Nevano Jazz Band e concludendo con gli Eleonore Quartet il 21. Per i buongustai sarà anche proposto un bistrot all'aperto gestito da Afiordigusto. In caso di pioggia le proiezioni del Pardo saranno annullate, mentre concerti e bistrot avranno luogo allo Studio Foce.

Sara Groisman

Follow us