News del Locarno Festival
 

Stile e gadget, nel nome della moda

Stile e gadget, nel nome della moda

Condividi:

Stefano Rizzi, lei è a capo della Divisione dell'economia per il canton Ticino. Quanto è importante il settore della moda per il tessuto economico cantonale?

La moda è da considerare nella sua accezione più ampia di “metasettore”, che abbraccia anche settori trasversali come le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT). In questo senso, è stata inserita tra i quattro settori meglio equipaggiati per rispondere alle sfide future dell’economia cantonale, individuati dallo studio dell’istituto BAK di Basilea.

 

In che modo la Divisione economia si coordina e collabora con Ticinomoda (www.ticinomoda.ch)?

Ticinomoda è un attore rilevante, poiché riunisce le maggiori aziende del settore. Per promuovere l’innovazione in Ticino, si punta su un’ampia messa in rete e sulla collaborazione tra i vari attori economici, accademici e istituzionali: ciò si concretizza all’interno del “sistema regionale dell’innovazione” (SRI).

 

Qual è il supporto che fornite a chi opera in questo settore come Cantone?

Anche le aziende della moda possono beneficiare degli strumenti e delle misure previste dallo SRI. Oltre al rafforzamento delle condizioni quadro, promosso nell’ambito del programma d’attuazione della politica economica regionale 2016-2019, le aziende che intendono sviluppare progetti innovativi trovano un adeguato sostegno grazie alla rinnovata Legge per l’innovazione economica (LInn).

 

Il legame tra cinema e moda è spesso evidente. Se potesse scegliere un attore al quale “rubare” lo stile, un abito o un accessorio, quale sarebbe?

Lo sviluppo di tessuti intelligenti è un settore molto promettente, sul quale stanno puntando anche le aziende attive in Ticino. Se penso allo stile del personaggio e ai “gadget” tecnologici, e spesso avveniristici, utilizzati da 007, non mi dispiacerebbe poter indossare un capo d’abbigliamento con qualche caratteristica innovativa.

 

Quanto è importante il Festival del film Locarno per rappresentare il Ticino (di riflesso, l'economia ticinese) in Svizzera e nel mondo?

Grandi eventi internazionali come il Festival del film Locarno sono una vetrina unica per il nostro territorio. Ricordo anche che l’Ufficio per lo sviluppo economico ha promosso la creazione della Film Commmission, un importante strumento di promozione e sostegno proprio nell’ambito dell’audiovisivo.

 

Mattia Bertoldi

Follow us