News del Locarno Festival
 

Il futuro delle sale cinematografiche nell’era delle piattaforme digitali

StepIn networking

Condividi:

© Locarno Festival

Le nuove forme di fruizione dell’audiovisivo stanno cambiando ogni paradigma. È su questo tema che si confronteranno quest’anno circa un migliaio di addetti ai lavori durante gli Industry Days del Locarno Festival.

Al giorno d’oggi piattaforme come Netflix e Amazon hanno cambiato il panorama della produzione e soprattutto quello della distribuzione: un’opportunità o una minaccia per il cinema d’autore e le sale cinematografiche? Il ruolo dei festival è anche quello di interrogarsi su questi argomenti.

Il Locarno Festival lo farà grazie al think tank StepIn, arrivato alla sua 5a edizione, con contributi di importanti relatori provenienti da realtà internazionali come MUBI, piattaforma di streaming dedicata al cinema d’autore, l’innovativa catena di cinema americana Alamo Drafthouse, che combina l’esperienza cinema con l’esperienza culinaria, e Amazon Studios, uno degli attori più importanti del panorama cinematografico contemporaneo.

Nadia Dresti, Vice-direttrice artistica e Head of International del Locarno Festival: “Locarno dà voce a personalità innovative che, pur investendo in nuove strategie distributive, credono nell’importanza della fruizione dei film in sala e in una mutua collaborazione con gli esercenti cinematografici, nella convinzione che i nuovi trend dell’era digitale siano un’opportunità e uno stimolo per tutti a raggiungere standard qualitativi sempre più alti”.

StepIn darà inizio agli Industry Days giovedì 3 Agosto 2017, in collaborazione con Europa Cinemas, Europa Distribution e Europa International.

Link utili

Follow us