News del Locarno Festival
 

Randau: "Un personaggio mitico per una storia universale"

Iceman - Piazza Grande

Randau: "Un personaggio mitico per una storia universale"

Condividi:

Randau: "Un personaggio mitico per una storia universale"

Condividi:

Previous Next

Felix Randau, con Iceman affronta di petto una delle leggende più antiche, risalenti a più di 5000 anni fa. Come si è preparato a raccontare la storia di quest'uomo proveniente da Similaun?
Iceman, aka Ötzi, era un essere umano come me e te. Questo è stato il punto di partenza, una sorta di pilastro sul quale è stata costruita questa storia, una storia universale basata su un personaggio mitico. E per il resto, ho semplicemente dovuto essere onesto verso me stesso e infondere nel film un sacco di lavoro...

La ricostruzione storica si basa su una combinazione di immagini spettacolari e di un linguaggio arcaico che va a braccetto con il deserto. Che cosa ha ispirato questa scelta?
Il direttore della fotografia Jakub Bejnarowicz e io abbiamo fatto molte escursioni sulle Alpi, quindi la natura stessa ci ha ispirato. La natura è uno dei personaggi principal di questo film, e la natura nella nostra storia non è bella: è indifferente.

Oltre a riesaminare un mito, quali significati può un pubblico di oggi leggere in un racconto primitivo come questo?
L'umanità non cambia - posso dirlo con estrema sicurezza. Così la storia non è solo su di Ötzi, è su di te, me e tutti gli altri che una volta o un giorno muoveranno un passo su questo pianeta.

Per il ruolo principale ha scelto un attore del calibro di Jürgen Vogel. Com'è stato lavorare con lui?
Una bomba! Senza parlare molto, sapeva su che cosa verteva tutto il film. Jürgen è stato un dono, uscito dal nulla...

Lorenzo Buccella
Link utili

Follow us