News del Locarno Festival
 

Excellence SONG

Locarno72 omaggia la star sudcoreana SONG Kang-ho

Song Kang-ho, Excellence Award 2019

Condividi:

C'è sempre una prima volta. E la prima volta dell'Excellence Award in Asia è per omaggiare una vera e propria star del cinema internazionale: SONG Kang-ho

Attore eclettico, duttile, raffinato, SONG Kang-ho, a cui il Locarno Film Festival è felicissimo di conferire l’Excellence Award, ha saputo conquistare il cinema sudcoreano per poi accedere al panorama delle stelle internazionali. Nato artisticamente a fine anni '90, con The Day a Pig Fell Into the Well, di HONG Sang-soo (1996), SONG Kang-ho traccia il solco di una meravigliosa carriera nel primo decennio degli anni 2000. Dopo The Quiet Family (1998), sempre con KIM Jee-woon gira The Foul King (2000), facendo spalancare gli occhi a pubblico e critica grazie a interpretazioni costruite su versatilità e abilità fisica. Doti, le sue, che caratterizzeranno vent'anni di set, facendone un vero e proprio surfista dei generi, abilissimo a calarsi nei copioni tanto dominando l'action quanto sapendo indossare gli abiti del dramma.

Nel 2008 con l'omaggio a Sergio Leone The Good the Bad the Weird e nel 2016 con The Age of Shadows completa la sua personale quadrilogia artistica al fianco di KIM Jee-woon, ma è una triologia a farlo universalmente brillare. SONG Kang-ho è infatti protagonista di due capitoli della trilogia della vendetta di PARK Chan-wook, apprezzatissimo autore del nuovo millennio cinematografico coreano con cui SONG gira Sympathy for Mr. Vengeance (2002), esordio della trilogia, e Lady Vengeance (2005), capitolo conclusivo, ma anche Joint Security Area (2000) e Thirst (2009).

Essenziale, nella vita artistica di SONG Kang-ho, anche o forse soprattutto un'altro preziosissimo sodalizio. Quello stretto con BONG Joon-ho, che nel 2003 gli affida il ruolo di protagonista in una delle sue opere più celebri, Memories of Murder, e che tre anni più tardi lo conferma al suo fianco per The Host (2006), uno dei più grandi successi commerciali del cinema coreano. L'interpretazione di SONG gli permette di conquistare - tra i tanti - l'Asian Film Film Award 2007, per poi continuare il cammino artistico con BONG in Snowpiercer (2013), al fianco di Tilda Swinton, John Hurt e Chris Evans, e in Parasite (2019), film presentato al 72esimo Festival di Cannes.

Tra gli altri importanti film a cui ha prestato la sua bravura The Secret Reunion (2010), l’enorme successo di JANG Hun, The Throne (2015) di LEE Joon-ik, A Taxi Driver (2017) di JANG Hun e The Drug King (2018) di WOO Min-ho.

Lili Hinstin, Direttrice artistica del Locarno Film Festival: "L’Excellence Award del Locarno Film Festival è dedicato agli attori dal percorso significativo e coraggioso. È stato assegnato finora ad artisti americani o europei e mi è sembrato importante aprire questo premio al cinema asiatico. Il pubblico occidentale potrebbe non conoscere il nome di SONG, ma tutti conoscono il suo volto. Attore poliedrico, che interpreta senza pari la varietà e l’intensità delle emozioni che ci procura il cinema del suo paese, a suo agio sia nella commedia che nei thriller più estremi, il cui viso e il cui corpo sono strettamente associati alle opere di registi come BONG Joon-ho, PARK Chan-wook e KIM Jee-woon; chi oltre a SONG Kang-ho incarna in un unico film l’eccellenza del cinema coreano degli ultimi vent’anni? Sono molto felice che sia stato insignito del primo Excellence Award assegnato a una personalità asiatica".

SONG Kang-ho riceverà l’Excellence Award in Piazza Grande lunedì 12 agosto. Martedì 13 agosto il pubblico del Festival potrà partecipare a una conversazione con l’attore allo Spazio Cinema.

 

Link utili

Follow us