Annunciati i premi Open Doors 2014

Annunciati i premi Open Doors 2014

Condividi:

Sono stati annunciati oggi i premi del laboratorio di co-produzione Open Doors, organizzato con il supporto della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) del Dipartimento federale degli affari esteri.

La sessione 2014 di Open Doors, organizzata in collaborazione con l’Industry Office del Festival e con il sostegno dei partner ACE (Ateliers du Cinéma Européen), EAVE (European Audiovisual Entrepreneurs), Producers Network Marché du Film (Festival de Cannes) e il TorinoFilmLab, si è dedicata in particolare al cinema proveniente dai paesi anglofoni e lusofoni dell’Africa subsahariana. I 12 progetti che hanno partecipato al laboratorio di co-produzione Open Doors del 2014, sono stati selezionati tra oltre 190 candidature pervenute. Il laboratorio di coproduzione (9-12 agosto) ha lo scopo di mettere in contatto i registi e produttori finalisti con potenziali partner, al fine di favorire il sostegno necessario al finanziamento dei progetti.

La giuria Open Doors ha selezionato i seguenti progetti, premiati dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) del Dipartimento federale degli affari esteri, dalla Città di Bellinzona, da Visions Sud Est, da ARTE e dal CNC (Centre national du cinéma et de l'image animée).

Open Doors Grant 20'000 CHF
I Am Not a Witch di Rungano Nyoni, Zambia/Francia

Open Doors Grant 20'000 CHF
The Train of Salt and Sugar di Licinio De Azevedo, Mozambico/Portogallo

Open Doors Grant 10’000 CHF
Faraway Friends di Teboho Edkins, Lesotho/Sud Africa

Menzione speciale Open Doors
Territorial Pissings di Sibs Shongwe-La Mer, Sud Africa

Prix ARTE International Open Doors 6'000 EUR
I Am Not a Witch di Rungano Nyoni, Zambia/Francia

Prix CNC  7'000 EUR
The Train of Salt and Sugar  di Licinio De Azevedo, Mozambico/Portogallo

Continua fino alla fine del Festival il programma degli Open Doors Screenings, che presenta una selezione di 26 film dall'Angola, dall’Etiopia, dal Ghana, dal Kenya, dal Mozambico, dalla Nigeria, dal Sudafrica, dal Sudan e dalla Tanzania. Le proiezioni sono aperte ai professionisti del settore e al pubblico del Festival.

 

Ufficio stampa
67° Festival del film Locarno
6 – 16 | 8 | 2014
Via Ciseri 23 | CH-6601 Locarno
tel +41 91 756 21 21 | fax +41 91 756 21 49
press@pardo.ch | www.pardo.ch

Press Office
Link utili

Follow us