Un’immagine dal film “Quatre d’entre elles”

Condividi:

© Collection Cinémathèque suisse. All rights reserved.
Previous Next

Histoire(s) du cinéma: Cinéma suisse redécouvert

Quatre d’entre elles

Svizzera  ·  1970  ·  DCP  ·  Bianco e nero  ·  110'  ·  v.o. francese

Nel 1966 quattro giovani cineasti romandi (Yves Yersin, Francis Reusser, Claude Champion e Jacques Sandoz) si associano al critico e produttore Freddy Landry per produrre un lungometraggio composto da quattro corti realizzati separatamente, condividendo finanziamenti e materiale. La loro idea: raccontare i destini di quattro donne di 16, 22, 31 e 72 anni, Sylvie, Patricia, Erika e Angèle. Questo progetto coraggioso, che coniuga finzione e documentario, avrà una complessa gestazione di due anni che culminerà con la selezione dell’episodio realizzato da Yves Yersin alla Semaine de la Critique a Cannes 1968.

Restaurato dalla Cinémathèque suisse con il sostegno di Memoriav e RTS.
Proiezioni
sabato 11 | 8 | 2018  ·  11:00  ·  PalaCinema Sala 1  ·  Sub. Inglese
Registi
Claude Champion Francis Reusser Jacques Sandoz Yves Yersin
Fotografia
Renato Berta, Erwin Huppert
Musica
Michel Contat, Gérard Gray Rossini, Alfred Thuillard, Yves Yersin
Montaggio
Claude Champion, Francis Reusser, Jacques Sandoz, Yves Yersin
Produzione
Milos Films
Distribuzione svizzera
Cinémathèque suisse
info@cinematheque.ch

Downloads

Follow us