Giuria ecumenica

La giuria ecumenica assegna dal 1973 un premio ai registi che, con il loro talento artistico, riescono a sensibilizzare spettatori e spettatrici per valori religiosi, umani o sociali. La giuria interpella le visioni dei registi sulla giustizia, la pace, il rispetto et le dimensioni spirituali.

Il premio, messo a disposizione dale Chiese evangelico-riformata e dalla Chiesa cattolico-romana svizzera, è dotato di 20'000 CHF ed è legato alla distribuzione in Svizzera del film premiato.

Tomas Axelson

Falun (Sweden)

Thomas Kroll

Berlin (Germany)

President

Mariola Marczak

Olsztyn (Poland)

Gabriella Rácsok

Sárospatak (Hungary)

Link utili

Follow us