News from the Locarno Festival
 

Otto volte Colombia per una nuova Carte Blanche

L’orizzonte del cinema colombiano attraverso il binocolo di otto nuovi film. L’Industry Office del Festival del film Locarno lancia quest’anno una nuova “Carte Blanche”, iniziativa che intende mostrare uno spettro di lavori in fase di post-produzione provenienti da una precisa regione del mondo. E a finire sotto la luce dei riflettori di questa prima edizione sarà proprio la Colombia (grazie al supporto di Proimágenes Colombia e della Direzione dello sviluppo e della cooperazione DSC).

Appuntamento quindi per il 7 agosto alle ore 10.00 al Palavideo, quando i produttori delle opere selezionate introdurranno e presenteranno il film ai numerosi sales agent e buyers accreditati agli Industry Days. Per tutti gli altri, qui sopra, un assaggio in pillole visive.

Film selezionati

Diego Guerra (68 Revoluciones)
Presenta Ana’s Diary di Diego Guerra

Cristina Gallego (Ciudad Lunar Prod)
Presenta Building Royal di Iván Wild

Maritza Rincón e Jhonny Hendrix (Antorcha Films)
Presentano Chocó di Jhonny Hendrix

Felipe Guerrero (Films Juarez Allen)
Presenta Corta di Felipe Guerrero

Maja Zimmermann (Chirimoya Films)
Presenta Jardín de amapolas di Juan Carlos Melo

Diana Bustamante (Burning Blue e Séptima Films)
Presenta La playa di Juan Andrés Arango
                 
Alina Hleap (Enic Prod)
Presenta La Sargento Matacho di William González

Simón Beltrán Echeverri (Proyección Films)
Presenta Speechless di Ana Sofía Osorio e Diego Bustamante

 

Lorenzo Buccella

Follow us