News from the Locarno Festival
 

Nella scatola nera dei desideri

Nella scatola nera dei desideri

Share:

Il volo nel volo. A sfarinare qualsiasi frontiera. Basta un aereo tratteggiato nelle sue forme, una donna sul sedile accanto, il decollo e uno piccolo schermo da film da viaggio in cui proiettarsi nelle metamorfosi continue di un altro universo. Tutto slegato dai principi d’ordine del mondo comune, tutto semplicemente trainato dalla scatola nera dei desideri e dai movimenti musicali della sonata 19 di Rachmaninov.

Si appoggia a un virtuosismo demiurgico fatto di matite, pastelli e acrilici, il cortometraggio di uno dei maestri celebrati dell’animazione contemporanea come lo svizzero Georges Schwizgebel. Romance è il titolo proprio perché nella sua strisciata fantastica comprime il tempo a fisarmonica e gioca a moltiplicare le avventure in un labirintico flusso senza fine.

Là dove ogni confine si polverizza e si riconverte nel centro di un nuovo inizio, zigzagando in tutte quelle traduzioni visive che spingono lo scherzo musicale nella dimensione di una saga amorosa.

Lorenzo Buccella
Useful links

Follow us