News from the Locarno Festival
 

È l’adrenalina di Hong Kong, bellezza!

È l’adrenalina di Hong Kong, bellezza!

Share:

Stasera il Festival del film Locarno consegnerà un Pardo alla carriera al produttore e regista cinese Johnnie To per l’insieme della sua produzione cinematografica.

I film prodotti o realizzati da Johnnie To sono altrettante dichiarazioni d’amore alla sua città, poesie urbane che non si stancano mai di esaltare gli scenari notturni, la bellezza artificiale e il brulichio vitale di Hong Kong. Motorway non viene meno alla regola e le sue numerose scene d’azione sono solo un pretesto per celebrare il paesaggio caotico della megalopoli, trasformata in vero e proprio parco giochi per adulti sadici.

Motorway è l’undicesimo lungometraggio di Soi Cheang, ex aiuto regista di Johnnie To e Ringo Lam. Specialista del noir come pure dei film d’orrore di categoria III (i film vietati ai minori per eccesso di sesso o violenza), nel 2009 Soi Cheang aveva riscosso consensi con Accident, pellicola molto più psicologica e stilizzata delle precedenti, punto di partenza di una nuova ambizione.

Era inoltre la prima volta che il giovane habitué della serie B veniva prodotto da quello che un tempo era stato il suo mentore, Johnnie To. Il nuovo film di Soi Cheung comprende scene di azione realizzate brillantemente e corse d’auto cineticamente spettacolari.

Motorway mette in scena il duello tra Sean, giovane recluta di un’unità segreta della polizia incaricato di dare la caccia ai criminali in fuga, e Jensen, un asso dell’evasione che le forze dell’ordine non sono mai riuscite a catturare e che manca all’appello da quindici anni.

I due uomini sono piloti provetti e dopo un’impressionante inseguimento Sean riesce finalmente ad arrestare Jensen. E’ l’inizio di un frenetico thriller ma anche di una storia d’amicizia tra Sean e un veterano della polizia interpretato da Anthony Wong, icona del cinema di Hong Kong.

Olivier Père
Useful links

Follow us