News from the Locarno Festival
 

Svizzera, terra di diversità – anche cinematografica

Svizzera, terra di diversità – anche cinematografica

Share:

Diversità: è forse questa la parola chiave per apprezzare al meglio la varietà di proposte offerta da un festival onnivoro come quello di Locarno. Ma come influisce tale diversità cinematografica sulla realtà elvetica?

È la domanda che la “Conférence des festivals”, associazione che riunisce le principali rassegne svizzere dedicate ai film, ha posto all’Ufficio federale di statistica. Ne è nato uno studio che ha indagato l’impatto dei festival sulla diversità cinematografica elvetica. Basandosi su dati del 2011, l’indagine identifica quali film, per genere e provenienza, è più probabile incontrare nei festival che nelle sale; inoltre indaga la sorte di pellicole che, presentate per la prima volta in un festival, raggiungono i cinema.

I primi esiti dello studio saranno presentati dall’Ufficio federale di statistica giovedì 8 agosto alle 15:30 presso La Magnolia; in seguito avrà luogo una discussione aperta al pubblico con Ivo Kummer (capo della sezione Cinema, Ufficio federale della cultura), Nadia Dresti (responsabile Industry, Locarno), Edouard Waintrop (Quinzaine des réalisateurs, Cannes) e, in veste di moderatrice, Seraina Rohrer (direttrice del Solothurn Film Festival). Maggiori informazioni su www.film-festivals.ch.

 

Sara Groisman

Follow us