EN IT
News from the Locarno Festival
 

Alla scoperta di giovani filmmaker

Alla scoperta di giovani filmmaker

Share:

 

Animazione, documentario, fiction e video art. Per la quarta volta Scuole senza frontiere offre un programma variegato che permette ai festivalieri di scoprire le realtà formative in ambito cinematografico e audiovisivo presenti in Ticino: sarà proiettata una selezione di lavori degli studenti del CISA, scuola superiore specializzata in cinema e televisione, e del corso di laurea in Comunicazione visiva della SUPSI, oltre che di due istituzioni italiane, il Centro Sperimentale di Cinematografia e la Scuola Holden.

La partecipazione al Festival non può che essere un’esperienza «esaltante» per i giovani cineasti, racconta Domenico Lucchini, direttore del CISA nonché coordinatore dell’iniziativa: «le proiezioni costituiscono un banco di prova in funzione del prosieguo di una carriera». E quale accoglienza hanno ricevuto negli scorsi anni? «Il pubblico ha sempre risposto con molta partecipazione e attenzione: un pubblico di parenti e amici ma anche d’addetti ai lavori, oltre che di “festivalieri” curiosi di scoprire dei giovani filmmaker». Le proiezioni avranno luogo il 7 agosto al PalaVideo di Muralto (ore 9-11, 13:30-17:30), dove alle 11 il regista Marco Bechis, la sceneggiatrice Lara Fremder e Olga Lamontanara del TorinoFilmLab dialogheranno nella tavola rotonda Dalla scrittura al film, moderata da Flavio Stroppini della Scuola Holden e introdotta da Lucchini.
Gli allievi del CISA contribuiranno inoltre al Festival realizzando interviste e servizi visionabili su www.pardolive.ch.

Sara Groisman

Follow us