News from the Locarno Festival
 

Sotto il Sole di Locarno

Scatti di Alessandro Ligato per #theparders

Share:

© Alessandro Ligato

Sotto il Sole di Locarno

Share:

Previous Next

70 edizioni fa, il 23 agosto 1946, il Festival esordiva con O Sole mio di Giacomo Gentilomo, presentato nel giardino del Grand Hotel. Grazie a #theparders, che dal 2013 racconta la manifestazione attraverso opere d’arte di varie forme, domani alle 18 allo Spazio ELLE il film tornerà a Locarno. “In occasione del 70° vorremmo festeggiare il Festival attraverso un documento storico che ci riporta ai suoi inizi” spiega Giacomo Meschini, presidente dell’associazione.

La proiezione si inserisce nell’ambito di una ricerca del fotografo Alessandro Ligato, che ha lavorato sul tema scelto da #theparders per accompagnare questa edizione del Festival: la superficie, a tratti spazio di transizione, luogo di apparenza, manifestazione di verità. “È il primo film a essere stato proiettato sulla superficie di uno schermo nel contesto del Festival; io ne ho realizzato una nuova proiezione su una superficie diversa, la pelle di alcune persone; così loro sono diventate il Festival”. Oltre a Ligato, #theparders guarda al mondo della fotografia ospitando Robin Bervini e Carlo Alberto Rusca, i cui scatti sono raccolti – con quelli di Ligato – sulla fanzine #thepardergraphers, e propone un laboratorio con Daniele Giuseppe Bornino. Presso lo spazio ELLE l’associazione ospita inoltre fino al 12 agosto una selezione di corti e mediometraggi di giovani registi e videoartisti internazionali e l’installazione Impromptus, dell’artista italiana Margherita Pevere, per un’immersione totale… nella superficie.

Sara Groisman

Follow us