News from the Locarno Festival
 

La bella e la bestia

La bella e la bestia

Share:

Più di qualcuno si sarà chiesto quale sia l'identità della bellezza quasi selvaggia che appare sul manifesto ufficiale del Festival del film Locarno.

La risposta giunge da Richard Smith, direttore dello studio di cross-media design Jannuzzi Smith incaricato della sua realizzazione. “Il suo nome è esotico: si chiama Chota, risiede nei pressi di Oxford e fa parte dell'entourage del Festival da un paio d'anni ormai.

Quando l'abbiamo presentata agli organizzatori, sono rimasti colpiti dal suo sguardo e da quel fare raffinato e allo stesso tempo animale che le ha permesso di diventare protagonista nella comunicazione visiva di quest'anno”. Ah, dimenticavamo: accanto a questa bellezza felina c'è anche la rossa Julia Johansen, di Helsinki, modella di Vogue. Ma di fronte alla leopardessa Chota, in pochi l'avranno notata.

Oppure no?

Design e direzione artistica: Jannuzzi Smith.
Fotografia: Matteo Patocchi | Tim Flach

Mattia Bertoldi
Useful links

Follow us