News from the Locarno Festival
 

I grazie e i mille

I grazie e i mille

Share:

Piacevole condanna: sono i numeri, animati dai giri di giostra Pardo Live, che ci obbligano a dire grazie. Come avete visto, a scortare il festival nelle sue curve informative, quest’anno non c’era soltanto l’edizione cartacea, ma una piattaforma multimediale con web-tv e sito internet aggiornato in tempo diretto. Ebbene, i dati definitivi arriveranno più avanti, ma qui basti ricordare che si sono avuti picchi come quello di lunedì scorso – il giorno-Depardieu - di 16.000 visitatori. Che è un po’ come moltiplicare altre due Piazze Grandi, allargando la visibilità vicina e lontana del Festival. Un orizzonte reso possibile dalle tante professionalità che ci hanno lavorato. Da chi ha creato le impalcature economiche degli sponsor (Timbal) a quelle della linea grafica (Jannuzzi), passando per il solido team della redazione. Senza dimenticare dirette tv (Boillat, Gugliuzza), foto (Lambours, Bertoglio, De Maria), i video degli studenti del Cisa (capitanati da Robbiani, Schrade, Ghielmini, Lanfranconi) che si sono mossi come scafati professionisti, e l’ormai insostituibile tecnologia (Patocchi). Se a questo aggiungiamo grafici e webmaster (Spinosa, Baylaender, Smeraldi) che, per restare fedeli alle concezioni live, hanno praticamente dormito in redazione…

Useful links

Follow us