News from the Locarno Festival
 

Borgogna dal sapore rock

Borgogna dal sapore rock

Share:

© 2013 Rectangle Productions/Wild Bunch/France 3 Cinéma

Borgogna dal sapore rock

Share:

Previous Next

Lui è un cantante rock che ha scelto di prendersi una pausa, ha lasciato la città per tornare a casa dove un padre fuori dagli schemi lo accoglie. Lei è un’apprendista giornalista un po’ indecisa sui propri sentimenti. Intorno a loro la città di Tonnerre, poco più che un villaggio, con il verde delle acque e il grigio delle pietre di palazzi antichi a far risaltare il vero tesoro nascosto della zona, quel “Bourgogne” giallo intenso, che riserva il suo bouquet agli intenditori.

Per il suo esordio al lungometraggio, Guillaume Brac si affida al volto pulito di Solène Rigot e, soprattutto, all’aria stranita di Vincent Macaigne, un attore già impiegato nei cortometraggi che lo hanno rivelato. È lui il cantante di mezz’età che si ritrova come sorpreso dalla storia che lo sta attraversando e deciso però a prenderla in mano. Costi quel che costi. Quasi un prolungamento di questo stato d’animo, il film ha il coraggio di prendere un incontro tra due persone destinate a non incrociarsi e farne una grande storia di cinema. Una storia d’amore. Assoluta come quella dei film americani, dove pure una banale passeggiata con gli sci di fondo e tute anni Settanta assume un sapore particolare. Il tutto raccontato però con la consapevolezza che ci si trova a Tonnerre, 5000 anime nella Yonne, e non a New York.

Carlo Chatrian
Useful links

More info

Jobs
Contacts

Follow us