News from the Locarno Festival
 

Locarno, piattaforma ideale per il cinema russo

Locarno, piattaforma ideale per il cinema russo

Share:

“Il cinema sovietico è il migliore del mondo” sostiene Borodachev, Nikolay Mikkailovich, direttore generale della Gosfilmofond russa, durante la conferenza stampa tenutasi al Rivellino di Locarno, venerdì 16 agosto, “perché mentre per il cinema hollywoodiano è stato il guadagno economico che lo alimentava, per quello russo invece era l’impegno incentrato sulll’educazione e nell’arricchimento personale del cittadino dell’antica Unione Sovietica”.

Secondo Mikkailovich il mondo ignora questa ricchezza e per questo motivo il governo russo vuole investire nell’esportazione del proprio cinema verso l’America, l’Europa e anche qui a Locarno: “Perché il Festival del film Locarno compie 66 anni, proprio come me” dice scherzando il direttore, “66 anni è sinonimo di saggezza, e inoltre questo Festival, ha da sempre dimostrato di non sottomettersi al diktat  del mercato. Locarno è una città incantevole”, aggiunge, “ho viaggiato in tutti i paesi del mondo e qui si respira un’aurea culturale unica nel suo genere”.

Il fascino di Locarno e la sua posizione strategica in Europa, a mezza strada tra Venezia e Cannes, motivano la volontà di un possibile investimento nel prossimo Palazzo del Cinema di Locarno: “Questa casa sarà utile per lo scambio e per i giovani. Vogliamo investire per questa casa del cinema, vogliamo restare permanentemente”.

 

Cristian Gomez
Useful links

Follow us