News from the Locarno Festival
 

Arrivi 9 agosto: Bille August, Mehdi Ben Attia, Karolina Bielawska

Arrivi 9 agosto: Bille August, Mehdi Ben Attia, Karolina Bielawska

Share:

Nomi altisonanti in arrivo anche oggi al Festival del film Locarno. Primo tra tutti Bille August, vincitore di ben due Palma d’oro al festival di Cannes. Il suo nuovo Vivaldi è stato selezionato per il progetto Alliance for Development. Nella sezione Open Doors è stato inserito L’Amour des hommes, per cui arriva in Svizzera il realizzatore Mehdi Ben Attia. Nella Semaine de la critique c’è invece il polacco Mów mi Marianna, per cui giunge l’autrice Karolina Bielawska.

Lo storico autore francese Jean Douchet arriva poi a Locarno per parlare del suo storico cortometraggio Et crac, girato nel 1969 e inserito in Histoire(s) du cinéma.

In Piazza Grande è la volta di Guibord s’en va-t-en guerre, per il quale arrivano oggi il regista/sceneggiatore Philippe Falardeau e il protagonista Patrick Huard. Nella stessa sezione anche Bombay Velvet, accompagnato al festival dal cineasta Anurag Kashyap. Molto gradito anche l’arrivo della visual artist Melanie Manchot: il suo Twelve è stato infatti selezionato per Fuori concorso: Art Basel. In I film delle giurie: Concorso Cineasti del presente è stato inserito L’Ombre des femmes, recitato dal membro della giuria Clotilde Courau, per cui arriva oggi il coprotagonista Stanislas Merhar.

Il Panorama Suisse c’è il lungometraggio Imagine Waking Up Tomorrow and All Music Has Disappeared, accompagnato dal regista Stefan Schwietert. E infine in Historie (s) du cinéma: Cinema svizzero riscoperto verrà proiettato Omaggio a Georges Schwizbegel, per cui lo stesso regista arriva al Festival del Film Locarno.

 

 

 

Adriano Ercolani
Useful links

Follow us