News from the Locarno Festival
 

Jean Ziegler, l'optimisme de la volonté

Fuori concorso

Jean Ziegler, l'optimisme de la volonté

Share:

«Che Guevara mi ha salvato la vita». A scandirlo come un mantra durante il corso del film è forse il più anomalo degli svizzeri, mentre la memoria torna alla radice dell’aneddoto. È il 1964 e a Ginevra è di passaggio il rivoluzionario argentino per un convegno internazionale. Al giovane Jean Ziegler che gli fa da autista e che vorrebbe seguirlo a Cuba per partecipare alla lotta antimperialista, il Che risponde che è meglio combattere il “mostro” nel proprio paese. Un consiglio che il sociologo Ziegler, autore di libri famosi come Una Svizzera al di sopra di ogni sospetto e La Svizzera lava più bianco, da allora ha stretto a mo’ di bussola per orientare una vita votata alla lotta e all’impegno. E lo ha fatto fino ad oggi senza mai perdere di vista quel proprio nord magnetico e ideologico, nonostante, attorno a sé, il vento della storia pare continuamente relegare quegli stessi ideali a questioni del secolo scorso. Attriti e dissidenze col presente che il documentario di Nicolas Wadimoff registra, lasciando sullo sfondo un paesaggio da “tramonto delle ideologie” per stringere l’inquadratura e pedinare la combattività del suo protagonista. Un uomo che all’età di 82 anni torna a visitare Cuba, proprio nel periodo in cui il paese è destinato a cambiar rotta, ripiegando bandiere e mitologie del passato. Tra interviste in tv, chiacchierate con la gente comune e visite impreviste in ospedale, il ritratto che si staglia è di un intellettuale che in ogni suo gesto e in ogni sua parola non divide il passato dal presente, se a far da fedele filo conduttore resta la coscienza di una battaglia pronta ad affrontare i “mostri” nelle loro nuove metamorfosi contemporanee. Dalla lotta contro la fame nel mondo all’attacco nei confronti dei fondi speculativi, campagne portate avanti, ancora oggi, da Ziegler al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite. Con un vestito da diplomatico che fa solo da involucro a un cuore perennemente ribelle. 

 

Lorenzo Buccella
Useful links

Follow us