Il nuovo progetto de laRotonda 2019

Una veste nuova, soluzioni eco-sostenibili per 18 serate all’insegna dell’intrattenimento. Il team di progetto de laRotonda ha presentato oggi durante un incontro con la stampa il nuovo concetto del villaggio del Festival che tornerà ad animare l’estate locarnese aprendo le sue porte al pubblico dal 31 luglio al 17 agosto. Durante l’incontro sono state svelate alcune anticipazioni.

Ne laRotonda 2019 grande attenzione viene dedicata all’offerta musicale. Le diciotto notti del villaggio del Locarno Film Festival saranno animate da diversi partner, a partire da RSI, con Rete Tre e Rete Uno, che proporranno concerti e dj set. Alcune serate saranno dedicate alle giovani band emergenti svizzere che si esibiranno sul palco rinominato per l’occasione in “Fresh & Wild”, grazie al finanziamento della Fondazione produttori di fonogrammi. Serate speciali ospiteranno delle Cartes Blanches realizzate in collaborazione con organizzazioni del territorio, tra cui JazzAscona che domenica 11 agosto proporrà un concerto in stile New Orleans.

Raphaël Brunschwig, Direttore operativo del Locarno Film Festival “laRotonda 2019 è stata arricchita nei suoi contenuti e rivista nella sua forma, consolidando il suo rapporto con il Locarno Film Festival e con gli attori del territorio. Un modo per rafforzare e completare l’esperienza che accompagna la vita del Festival”.

Il carattere cosmopolita del progetto verrà mantenuto grazie all’offerta gastronomica legata alla presenza di venti Food Truck e a una selezione di espositori. Altra grande novità di quest’anno sarà la collaborazione con l’Accademia e Teatro Dimitri e la Mobiliare, che porteranno ne laRotonda numerose attività dedicate alle famiglie.

L’idea alla base del progetto de laRotonda 2019 mira a creare uno spazio armonioso ideato con materiali naturali, alla cui base vi sarà il legno, accompagnato da soluzioni ecologiche e sostenibili. Seguendo questa linea da quest’anno il Villaggio del Festival utilizzerà solo bicchieri riutilizzabili e stoviglie biodegradabili. LaRotonda da quest’anno sarà inoltre cash-free: si pagherà quindi con carte di credito, debito e TWINT.

Mattia Storni, Vice Direttore operativo del Locarno Film Festival “Siamo certi che il nostro pubblico apprezzerà il progetto che sveleremo il 31 luglio. Grazie alla collaborazione con i nostri partner locali saremo in grado di fare de laRotonda un luogo in cui ogni serata sarà speciale”.

Il team di progetto de laRotonda 2019 è composto dal Locarno Film Festival (con Raphaël Brunschwig, Direttore operativo, Mattia Storni Vice Direttore operativo, Alessandro Bonalumi, Responsabile Logistica e Infrastrutture); Alan Lava, Project manager e con la consulenza di Chili Productions.

Sul sito ufficiale del Locarno Film Festival sono tuttora aperti i bandi di partecipazione, si possono trovare informazioni aggiuntive e la possibilità di iscriversi per collaborare, diventando così parte della famiglia del Festival.

laRotonda del Locarno Film Festival sarà inaugurata il 31 luglio e rimarrà aperta fino al 17 agosto 2019.

 

www.locarnofestival.ch

 

Useful links

Follow us