News from the Locarno Festival
 

La forza visionaria delle parole

Juergen Teller, Narcissister and Jürgen Schmidhuber

Share:

NOW – the best place to change the future: è questo il tema scelto per la seconda edizione dei Locarno Talks la Mobiliare, la piattaforma di discussione e scambio del Locarno Festival che si svolgerà dal 9 all’11 agosto. Tra i protagonisti di questo spazio privilegiato troveremo l’attivista e artista statunitense Narcissister, l’artista tedesco Juergen Teller e lo scienziato e filosofo tedesco Jürgen Schmidhuber. Questi artisti e pensatori di rilievo internazionale ci aiuteranno a riflettere sul presente ma con un attento sguardo al futuro.

Sarà Narcissister, l’attivista e artista statunitense, a inaugurare le conferenze gratuite Locarno Talks la Mobiliare, mettendo in discussione la percezione dei concetti di gender e sessualità e facendoci immaginare un futuro dove ognuno è libero di plasmare la propria identità. A seguirla sarà poi lo scienziato e filosofo tedesco Jürgen Schmidhuber che proporrà una riflessione sui possibili scenari legati all’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Infine, a concludere gli incontri sarà l’artista tedesco Juergen Teller, uno dei fotografi più stimati e innovativi della sua generazione, che offrirà uno sguardo ineguagliabile sulle potenzialità e i rischi della fotografia.

I Locarno Talks la Mobiliare si terranno allo Spazio Cinema, dove l’installazione creata dall’artista Kerim Seiler inviterà i visitatori a rilassarsi e a fondersi con l’ambiente creativo e stimolante del Locarno Talks Bar la Mobiliare. Inoltre, sarà possibile seguire i Locarno Talks anche in Livestream sul sito del Festival. Il programma è consultabile sulla pagina ufficiale dei Locarno Talks la Mobiliare.

Il comunicato stampa è disponibile al seguente link: Comunicato stampa

Nützliche Links

Follow us