News  ·  13 | 08 | 2021

Jiao ma tang hui (A New Old Play)

QIU Jiongjigong | Concorso internazionale

Non un semplice film, ma l’opera grandiosa di un artista e di un visionario. Jiao ma tang hui (A New Old Play) è il primo film di finzione di Qiu Jiongjiong, nome chiave dell’arte cinese contemporanea in movimento fluido fra pittura, teatro e cinema sperimentale (il suo ChiMr. Zhang Believes è stato presentato a Locarno nel 2015).

Tre ambiti amalgamati in una sintesi spettacolare in quest’ultimo lavoro, l’epica sui generis di una compagnia di performer dell’opera di Sichuan e la loro avventura d’arte, amore e vita fra gli eventi tumultuosi del XX secolo in Cina. Un racconto che prende forma dalle memorie di un clown nell’aldilà e che si estende lungo una dimensione mediana in cui il mondo dei vivi e quello dei fantasmi si compenetrano. Una riflessione e un ripensamento delle modalità del racconto storico, fra Storia dell’arte e Storia della nazione. Una storia che viene evocata come in un consesso di spiriti per dar testimonianza non solo dei fatti, ma soprattutto delle glorie e del declino di una forma d’arte leggendaria. Un affresco ambizioso e un’esperienza visiva di intensità sbalorditiva e raffinatissima, ispirata alla purezza dei fondali del cinema muto, alle scenografie artigianali del teatro cinese classico, alla tradizione millenaria della pittura paesaggistica su seta. Il tutto senza tediosi intellettualismi. Jiao ma tang hui è un’opera giocosa e vitale, un sincero atto d’amore per una terra e una cultura travolte dalla Storia, un inno allo spirito dionisiaco dell’arte.

Eddie Bertozzi