Film

Germania, anno zero

(Germany Year Zero)

Un viaggio nella storia del Festival

Italia, Francia, Germania  ·  1948  ·  DCP 2K  ·  Bianco e nero  ·  73'  ·  v.o. tedesco

Proposto da Pierre-François Sauter.
Proiezione

giovedì 13 | 8 | 2020, 18:30  ·  PalaVideo @Palazzo dei Congressi Muralto  ·  Sub. Italiano


Proiezione

venerdì 14 | 8 | 2020, 08:00  ·  PalaCinema 1  ·  Sub. Italiano


Proiezione

sabato 15 | 8 | 2020, 10:30  ·  PalaCinema 1  ·  Sub. Italiano

All’indomani della Seconda guerra mondiale, il tredicenne Edmund attraversa le macerie fisiche e spirituali di Berlino, confrontandosi con l’abisso del rimorso e l’innocenza del sacrificio. Episodio conclusivo di un ideale trittico sulla guerra, dopo Roma città aperta (1945) e Paisà (1946), il film di Roberto Rossellini – vincitore del Grand Prix e del premio alla sceneggiatura a Locarno nel 1948 – è un dolente e irriducibile grido di allarme verso la contraddizione, storica e morale, che il titolo stesso testimonia: la ferita di una realtà su cui si ripercuotono le eredità dell’ideologia, e che al contempo anela un nuovo inizio per l’uomo.

Share


Information

Regista

Roberto Rossellini

Cast

Edmund Meschke, Ernst Pittschau, Ingetraud Hinze, Franz-Otto Krüger, Erich Gühne

Produttore

Salvo D'Angelo, Roberto Rossellini, Alfredo Guarini

Fotografia

Robert Juillard

Montaggio

Eraldo Da Roma

Musica

Renzo Rossellini

Sceneggiatura

Roberto Rossellini

Produzione

Tevere Film

SAFDI

Union Générale Cinématographique (UGC)

Deutsche Film (DEFA)

Vendite internazionali

Coproduction Office
info@coproductionoffice.eu
coproductionoffice.eu/

Cinémathèque suisse
info@cinematheque.ch
www.cinematheque.ch

Copia

Cinémathèque suisse
info@cinematheque.ch
www.cinematheque.ch


Altre biografie
Video correlati

13 | 08 | 2020

Trailer Instinct - 13 | 8 | 2020

Sostieni ora il Locarno Film Festival con una donazione